Risposte a “Quali sfide hai superato?”

By Biron Clark

Published:

Domande e risposte ai colloqui di lavoro

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

Quali sfide hai superato - risposte di colloquio ed esempi

In un colloquio di lavoro è probabile che ti venga chiesto: “Quali sfide o ostacoli hai superato?” Oppure: “Qual è la sfida più grande che hai superato?” Ma che tipo di sfida descrivere? E c’è bisogno di scegliere un esempio di lavoro?

Tra poco ti spiegherò perché i datori di lavoro fanno domande di colloquio sulle sfide e come dare una risposta efficace con esempi completi.

Perché i datori di lavoro ti chiedono di descrivere una sfida che hai superato

I datori di lavoro ti chiederanno un ostacolo o una sfida che hai superato, o la tua sfida più grande, per assicurarsi che tu sia in grado di gestire le avversità. Non vogliono assumere persone che non si sono mai trovate in una situazione difficile o che non possono fornire un esempio di una volta in cui la loro vita è stata difficile, perché temono che tu possa andare nel panico e cedere quando il lavoro diventa difficile per la prima volta. Quindi, raccontare di una volta in cui sei riuscito a gestire con successo una sfida li fa sentire come se l’assunzione fosse meno rischiosa. E questo è importante per i datori di lavoro.

Rispondere a “Quali sfide hai superato?”

Quando ti viene posta una domanda in un colloquio su una sfida che hai superato, è probabile che ti vengano in mente alcuni esempi. Potresti pensare a sfide lavorative, personali o scolastiche. Tuttavia, per dare una risposta chiara e concisa, ti consiglio di scegliere una sola sfida. Se hai un’esperienza lavorativa precedente e puoi pensare a una risposta legata al lavoro, ti consiglio di farlo. I datori di lavoro vedranno la situazione lavorativa più pertinente alle loro esigenze.

Tuttavia, è possibile rispondere in modo eccellente a questa domanda parlando anche di una sfida della vita personale. Perciò, se sei in cerca di lavoro o se hai una sfida particolare che senti di aver superato con orgoglio, puoi condividere una storia personale senza problemi. Anche se una sfida di vita personale potrebbe non essere così rilevante per il lavoro che svolgerai per un’azienda, può certamente costituire una storia emozionante e di grande impatto. Ciò significa che la tua situazione/risposta ha maggiori probabilità di essere ricordata dall’intervistatore. Puoi anche chiedere all’intervistatore di chiarire dicendo: “Certo. Sperava di sentire una sfida lavorativa? O una sfida in qualsiasi ambito della vita? Mi vengono in mente un paio di esempi, quindi ho pensato di chiedere chiarimenti prima di dare una risposta”. Nessun intervistatore valido ti biasimerà per questo. Sii pronto a decidere da solo se ti dicono: “Qualsiasi sfida va bene”.

Come rispondere alla domanda “Qual è la sfida più grande che hai superato?”

I datori di lavoro possono anche chiedere qual è la sfida o l’ostacolo più grande che hai dovuto superare. È normale/accettabile dare una risposta personale. Tuttavia, se hai affrontato una sfida importante sul lavoro, ti consiglio di menzionarla. In questo modo, la tua risposta dimostrerà che saresti in grado di avere successo in questo nuovo lavoro. Quando rispondi alle domande di colloquio sulle sfide passate, è importante mostrare i tratti che i datori di lavoro desiderano, come ad esempio:

Se riesci a integrare alcune di queste caratteristiche nella tua risposta, avrai maggiori probabilità di essere assunto per questo nuovo lavoro. Tuttavia, se ritieni che una risposta tratta dalla tua vita personale sia più convincente, puoi condividere quella. Tra poco ti mostrerò un esempio di risposta personale e una risposta legata al lavoro, quindi continua a leggere.

Esempi di risposta alla domanda “Quali sfide hai superato?”

Esempio completo n.1:

Una delle più grandi sfide lavorative che ho superato ha avuto luogo nel mio ultimo lavoro. Due membri del team sono stati licenziati e a me è toccato il carico di lavoro di tre persone. Sono rimasto indietro e sapevo che non sarei riuscito a tenere il passo a lungo andare, così ho chiesto aiuto al mio manager. Abbiamo trovato una soluzione che prevedeva un’assunzione, l’aiuto temporaneo da parte di un altro team e la razionalizzazione dei processi del nostro team per essere più efficienti. L’esperienza mi ha insegnato molto in termini di comunicazione e di risoluzione dei problemi, e credo di essere ancora più preparato per il prossimo problema o la prossima sfida che dovrò affrontare, dal momento che ho superato l’ostacolo precedente nonostante inizialmente sembrasse senza speranza.

Esempio completo n.2:

Uno degli ostacoli più grandi che ho superato è stato quello di trasferirmi negli Stati Uniti all’età di 10 anni, senza parlare fluentemente la lingua. Ho dovuto fare nuove amicizie, imparare la lingua, la cultura e adattarmi a uno stile di vita completamente diverso. Una cosa che mi ha garantito il successo è stata la mia naturale curiosità e l’interesse per l’apprendimento. Sono sempre stato un valido studente, una persona che legge e studia molto e che si diverte a raccogliere nuove conoscenze generali. Ho adottato questo approccio anche per l’apprendimento di nuove competenze sul lavoro, cosa che credo mi abbia aiutato ad andare avanti nella mia vita personale e professionale e a superare ostacoli o svantaggi.

Tieni presente che puoi usare lo stesso tipo di risposte precedenti per descrivere la sfida più grande che hai superato se il responsabile delle assunzioni te lo chiede. Tieni inoltre presente che uno degli esempi di risposta è un racconto di una sfida lavorativa, mentre l’altro è un’esperienza/problema personale. Trova e scegli l’esempio migliore in base al tuo background e alla posizione per cui stai facendo il colloquio. Entrambi i tipi di risposta possono essere molto efficaci e validi nello scenario giusto, se hai superato una sfida che mostra al datore di lavoro tratti positivi e abilità di vita.

Superare gli ostacoli: 15 esempi

Per aiutarti a trovare altre idee di risposta per questa domanda, ecco un elenco di esempi di ostacoli che potresti aver superato:

1. Dover correggere gli errori di un collega

Correggere gli errori di un’altra persona al lavoro potrebbe essere una grande sfida da superare. Forse eri nuovo in un ruolo e ti è stato chiesto di usare la tua esperienza per rifare il lavoro di qualcun altro. O forse sei dovuto intervenire per risolvere un’emergenza, come un cliente arrabbiato per colpa del lavoro di un’altra persona del tuo team. Oppure, se ti sei laureato da poco o sei ancora uno studente, forse hai dovuto correggere all’ultimo minuto il lavoro di un compagno di classe in un progetto di gruppo. Sono tutte storie valide da raccontare, in cui spieghi come hai mantenuto la calma e scelto la strategia giusta per trovare una via d’uscita dalla situazione.

2. Dover assumere una o più persone in tempi brevi

Se sei stato un responsabile delle assunzioni sotto pressione per l’assunzione di molti dipendenti in tempi brevi, anche questa è un’ottima storia da condividere, soprattutto se il tuo prossimo lavoro prevede anche l’assunzione/la direzione di personale. Ricorda che le migliori risposte alla domanda “raccontami di una sfida che hai superato” dimostreranno come sarai efficace anche nel prossimo lavoro.

3. Sostituire un collega che è stato licenziato

Può essere dura per l’intero team quando un collega si licenzia, viene licenziato o viene messo in cassa integrazione. Mostrare come hai affrontato un carico di lavoro inaspettatamente elevato rimanendo organizzato e gestendo lo stress può essere un’ottima storia.

4. Dover licenziare o mettere in cassa integrazione i lavoratori

Se hai ricoperto un ruolo di leadership e ti è stato chiesto di licenziare o di mettere in cassa integrazione dei lavoratori, può essere incredibilmente difficile dal punto di vista emotivo e mentale. Si tratta di una valida storia ed esperienza da condividere e di un’occasione per dimostrare le tue capacità di comunicazione e di gestione.

5. Imparare una nuova abilità o adattare le proprie competenze per rimanere efficace nel proprio ruolo

Se le tue competenze sono diventate obsolete o necessitano di un aggiornamento e hai accettato la sfida attraverso la formazione continua, i corsi online o la richiesta di maggiori opportunità di formazione/apprendimento sul posto di lavoro, allora prendi in considerazione l’idea di condividere questo aspetto nella tua risposta al colloquio. Potrebbe essere un buon modo per dimostrare che sei dinamico nel gestire gli ostacoli e che sei anche orientato alla carriera e motivato.

6. Scoprire che manca del contante dopo un turno di lavoro, se si è cassieri o si ricopre un altro ruolo di gestione del contante

Se hai mai lavorato come cassiere o in un altro ruolo che gestisce del denaro, può essere incredibilmente stressante e difficile perdere dei contanti e doverlo spiegare al tuo datore di lavoro. Mi è successo nel mio primo lavoro, un ruolo di cassiere part-time mentre ero studente. Non ti spiegherò i dettagli, ma grazie a un’abile truffa che qualcuno ha operato ai miei danni, alla fine del turno mi mancavano quasi 100 dollari. Con il tempo sono riuscito a riprendermi e a tornare in buoni rapporti con il mio datore di lavoro, e ho imparato molto da questa esperienza. Se hai avuto un’esperienza simile, potresti dirlo all’intervistatore per dimostrare onestà, integrità e capacità di riprenderti dalle avversità.

7. Decisioni etiche difficili che hai dovuto prendere

Se ti sei trovato in difficoltà nel prendere una decisione etica in un’azienda passata o come studente, non avere problemi a condividerla. Assicurati che sia qualcosa che non faccia sorgere dubbi sul tuo carattere. Condividi questo tipo di storia con un datore di lavoro solo se sei sicuro che dimostri che sei etico e onesto e che hai fatto la cosa giusta.

8. Risolvere problemi e controversie tra colleghi

Se hai lavorato con due o più persone che hanno avuto una controversia e hai contribuito a risolverla, questa può essere una storia fantastica da condividere… soprattutto se questo disaccordo stava danneggiando il datore di lavoro e se la risoluzione della controversia ha aiutato l’azienda.

9. Litigare ripetutamente con un membro del team o avere a che fare con un membro del team con cui era difficile lavorare

Se ti sei trovato a dover gestire una persona difficile all’interno del tuo team e hai dovuto trovare il modo di collaborare con lei, questo può essere un aspetto da condividere per dimostrare come sei in grado di comunicare e risolvere i problemi nella tua carriera.

10. Pianificare un evento complesso

Che si tratti della tua carriera, dei tuoi studi o della tua vita personale, se hai pianificato un evento importante e complesso e hai affrontato delle sfide lungo il percorso, questa può essere sicuramente una buona storia da condividere durante il colloquio. Puoi dimostrare di possedere abilità come l’organizzazione, la gestione della pressione e delle scadenze, il lavoro e il coordinamento con molte persone diverse per un progetto, ecc.

11. Preparazione di un discorso o di una presentazione importante

Anche aver dovuto preparare un discorso o una presentazione dettagliata in passato potrebbe essere un buon ostacolo di cui parlare durante il tuo colloquio di lavoro. Ad esempio, se non hai mai parlato davanti a una folla numerosa e hai dovuto tenere una presentazione importante con poco preavviso, usa questo esempio per mostrare ai datori di lavoro come ti sei preparato, come ti sei esercitato e come ti piace acquisire nuove competenze (in questo caso la nuova competenza è parlare in pubblico).

12. Gestire un cliente o un contatto arrabbiati

Risolvere un problema con un cliente arrabbiato o offensivo può essere una sfida. Se hai affrontato questo ostacolo e sei riuscito ad andare avanti, a mantenere la calma e l’educazione e a risolvere il problema, allora questa storia dimostra molti tratti che i datori di lavoro vogliono vedere.

13. Perdere dati o lavori relativi a un progetto e doverli rifare in tempi stretti

Se hai mai lavorato a un progetto e hai perso alcuni o tutti i dati con poco tempo a disposizione per recuperarli, questa potrebbe essere una storia fantastica da raccontare all’intervistatore. Assicurati di condividere una storia con un esito positivo in cui hai superato l’ostacolo.

14. Una scadenza difficile che hai affrontato

Se hai affrontato una scadenza impegnativa o apparentemente impossibile e in qualche modo hai consegnato il lavoro in tempo, allora sarà una storia impressionante da condividere.

15. Dover apprendere una nuova abilità o entrare in una nuova area del team o dell’azienda

A volte il tuo datore di lavoro ti chiederà di apprendere delle nuove competenze o di entrare in un settore completamente nuovo quando non vuoi o non ti aspetti di doverlo fare. Se hai fatto una cosa del genere con successo, può essere un’ottima risposta a qualsiasi domanda su una sfida lavorativa che hai affrontato. Questo tipo di transizione può essere difficile non solo in termini di apprendimento delle competenze, ma anche dal punto di vista mentale ed emotivo. Discutendo di questi aspetti dimostrerai molti tratti positivi che i datori di lavoro desiderano e di cui hanno bisogno.

Mantieni il tempo di risposta a 60 secondi o meno

Cerca di mantenere la tua risposta di colloquio al di sotto dei 60 secondi. Esercitati a casa registrando la tua risposta sullo smartphone, se hai bisogno di verificare l’ora. Questa linea guida ti impedirà di condividere troppe informazioni o di raccontare una storia troppo lunga. Può anche aiutarti a decidere quale esempio di ostacolo condividere. Se hai superato alcuni ostacoli e ritieni che una situazione sarebbe difficile da descrivere in un minuto e un’altra sarebbe più adatta per una risposta di questa lunghezza, allora scegli quest’ultima. Dare una risposta chiara e concisa è un vantaggio per impressionare il responsabile delle assunzioni. Scegli quindi una storia che tu possa raccontare in modo chiaro e relativamente veloce. Questo non significa che tu debba affrettare la risposta. Assicurati di spiegare chiaramente la situazione senza saltare alcun dettaglio importante. Devi solo fare attenzione al tempo, poiché la maggior parte dei responsabili delle assunzioni non cerca risposte che richiedano ciascuna interi minuti di esposizione. Queste fanno sì che il colloquio nel suo complesso duri troppo a lungo.

Utilizza il metodo STAR per organizzare le tue risposte

Per mantenere una risposta chiara e breve quando ti viene chiesto di parlare di una sfida che hai superato, ti consiglio di utilizzare il metodo STAR, che è l’abbreviazione di:

  • Situation
  • Task
  • Action
  • Result (situazione, compito, azione, risultato)

Ecco come raccomando di rispondere a tutti i tipi di domande comportamentali (domande che iniziano con una frase del tipo “raccontami di una volta…”) Inizia con il quadro generale di una situazione in cui ti sei trovato (lavoravi, studiavi, ecc.) Poi, descrivi il compito e la sfida che hai dovuto affrontare. Poi condividi l’azione che hai intrapreso per affrontare il problema o l’ostacolo. E spiega perché hai intrapreso questa azione. Infine, descrivi il risultato, che dovrebbe essere positivo ed eventualmente una lezione da imparare per gestire meglio le situazioni future. Racconta sempre una storia con un esito positivo. In questo modo riuscirai a impressionare di più il responsabile delle assunzioni in risposta a qualsiasi domanda comportamentale.

Per concludere: come descrivere un ostacolo o una sfida che hai superato

La prossima volta che ti troverai di fronte a una domanda di colloquio del tipo: “Descrivi una sfida che hai superato”, ricorda i consigli di cui sopra. Scegli un esempio specifico, racconta sempre di una storia con un risultato positivo e/o una lezione positiva appresa e limita la risposta a questa domanda breve (circa un minuto). Se lo farai, sarai un passo più vicino a ottenere il lavoro. E se non sei sicuro che l’intervistatore voglia che tu racconti un esempio della tua vita personale o lavorativa, chiediglielo. È meglio chiarire una domanda prima di rispondere, anziché dare una risposta non efficace perché non hai capito cosa volesse l’altra persona. Prenditi quindi del tempo per capire prima la domanda, assicurati di sapere cosa vuole l’intervistatore e poi condividi una sfida significativa che hai superato e come.

 


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.