“Cosa speri di ottenere da questa esperienza?” è una delle domande più comuni per un colloquio di stage, per un colloquio di lavoro entry-level o anche per alcuni colloqui di livello superiore. E se non riesci a spiegare chiaramente cosa speri di ottenere da questa esperienza, potrebbe costarti il lavoro.

Tra poco condividerò come rispondere a questa domanda con esempi di risposte per tutti i livelli.

Perché le aziende chiedono cosa speri di ottenere

Sia che tu stia facendo domanda per un lavoro a tempo pieno o per un programma di stage, i datori di lavoro cercano qualcosa di più della tua capacità di svolgere le mansioni. I datori di lavoro vogliono una persona che abbia fatto ricerche sul posto, che lo capisca e che sia in grado di spiegare come il lavoro si adatti ai propri obiettivi. Vogliono qualcuno che sia interessato a questo preciso ruolo e che sappia spiegare perché.

Ecco perché i datori di lavoro chiedono: “Cosa speri di ottenere da questa esperienza?”. Il responsabile delle assunzioni è alla ricerca di una persona in grado di spiegare le ragioni per cui desidera ricoprire questo ruolo e lavorare nel settore. Questo vale praticamente per tutte le candidature e i colloqui di lavoro. Nella loro mente, il candidato che riesce a spiegare perché vuole ricoprire questo ruolo sarà più energico, più motivato e meglio in grado di superare le sfide e le battute d’arresto.

Ecco un esempio del perché i responsabili delle assunzioni vogliono capire i tuoi obiettivi:

Immaginiamo che una persona accetti un lavoro semplicemente per guadagnare uno stipendio e un’altra accetti un lavoro perché lo conduce verso i suoi obiettivi di carriera futuri e le insegna le competenze che deve apprendere. Dal punto di vista del responsabile delle assunzioni, è meno probabile che la seconda persona abbandoni o si arrenda in caso di un periodo di lavoro difficile. È più probabile che si presenti in orario. Inoltre, è più probabile che rimanga nel ruolo per un anno o più, che è una delle qualità principali che i datori cercano in ogni colloquio.

Ecco perché i datori chiedono di descrivere cosa stai cercando nel tuo prossimo lavoro e perché è importante essere in grado di spiegare cosa speri di ottenere da qualsiasi opportunità di impiego.

Come rispondere alla domanda “Che cosa speri di ottenere da questa esperienza?”

1. Dimostra di sapere cosa comporta l’opportunità

Il primo passo per rispondere a ciò che speri di ottenere da un’opportunità o da un’esperienza è mostrare al responsabile delle assunzioni che capisci chiaramente l’opportunità. Dimostra di aver letto l’annuncio di lavoro.

Effettua anche una ricerca aziendale online.

Qual è la missione dell’azienda? Chi sono i loro clienti tipici e quali problemi risolvono i loro prodotti o servizi per questi clienti? Uno degli errori più gravi che si possono commettere in un colloquio è quello di mostrare al responsabile delle assunzioni che non ci si è presi il tempo di capire il lavoro prima di candidarsi. Le aziende odiano notarlo in un colloquio. I responsabili delle assunzioni puntano a scegliere candidati attenti alla direzione della loro carriera professionale e che mirano a un determinato percorso lavorativo.

Non puoi dimostrare di aver riflettuto sui tuoi obiettivi e di essere sicuro che questo ruolo sia adatto a questi ultimi se non riesci nemmeno a dimostrare una conoscenza di base della posizione e delle mansioni.

2. Dimostra che hai riflettuto sulla tua ricerca di lavoro e che ti stai rivolgendo a settori specifici

Si tratta di un argomento essenziale su cui prepararsi al momento del colloquio. Devi essere pronto a dimostrare che stai cercando opportunità specifiche nella tua ricerca di lavoro. Qual è il tuo obiettivo? Il semplice desiderio di un lavoro o di uno stage non è sufficiente.

I datori di lavoro NON vogliono assumere qualcuno che cerca semplicemente la prima posizione che trova. I datori di lavoro preferiscono assumere qualcuno che in un colloquio di lavoro sappia spiegare perché questa particolare opportunità lo interessa.

Per questo motivo possono anche porre altre domande difficili durante il colloquio, come ad esempio:

Prepara anche le risposte a queste domande.

Dedicare del tempo alla stesura di ciò che speri di ottenere nella tua prossima posizione ti aiuterà a rispondere a diverse domande e rappresenta sempre un’utile fase per superare un colloquio di lavoro.

3. Spiega in che modo questa opportunità si adatta ai tuoi interessi e obiettivi

Infine, parla degli obiettivi di carriera specifici, delle competenze che speri di acquisire o delle aree di interesse che si allineano a questa opportunità, al settore e/o all’azienda. Se un argomento ti appassiona, è giusto condividere anche quello.

In breve: parla di ciò a cui miri nella tua ricerca di lavoro e di come questa opportunità corrisponda a ciò che desideri.

Argomenti su cui riflettere e da affrontare nella risposta:

  • Quali aspetti di questo ruolo ti aiuteranno a perseguire i tuoi interessi più ampi e i tuoi futuri obiettivi professionali?
  • Quali competenze ed esperienze specifiche che hai visto menzionate nell’annuncio di lavoro speri di acquisire?
  • Dove ti vedi tra 5 anni e in che modo questo ruolo potrebbe aiutarti a raggiungere questo traguardo?

Queste sono le domande da porsi e gli argomenti su cui riflettere quando si spiega a un datore di lavoro cosa si spera di ottenere dalla sua posizione.

Se ti concentri sulle idee di cui sopra, farai colpo sui responsabili delle assunzioni quando risponderai a questa domanda di colloquio. Non è necessario strutturare la risposta al colloquio secondo l’esatto ordine in tre fasi che abbiamo descritto, ma si dovrebbe puntare a includere questi tre elementi essenziali in qualche forma. Vediamo quindi alcuni esempi di risposte che ti aiuteranno a esercitarti e a prepararti. Inizieremo con esempi di risposte per gli stagisti e poi per i candidati entry-level e più esperti.

Esempi di risposte a “Che cosa speri di ottenere da questa esperienza?”

Esempio di risposta n. 1 (per gli stage):

Spero di avere l’opportunità di applicare le competenze apprese nei miei corsi, in particolare l’analisi finanziaria, per iniziare a fare esperienza nel mondo reale.

Ritengo che il prossimo passo per crescere come studente e futuro professionista sia quello di applicare queste competenze in un ambiente d’ufficio e, successivamente, ottenere un lavoro a tempo pieno nel settore.

Ho parlato con un paio di altri candidati al tirocinio che mi hanno consigliato la vostra azienda e ho visto che la descrizione del tirocinio sul vostro sito web sembrava corrispondere al futuro percorso professionale che spero di intraprendere, ovvero l’analisi finanziaria e il reporting.

Per questi motivi, ho ritenuto che questa fosse un’ottima posizione di tirocinio per iniziare la mia carriera.

Esempio di risposta n. 2 (per gli stage):

Un fattore che cerco nelle posizioni di stage è l’opportunità di influenzare la strategia di social media di un’azienda.

Ho dedicato molto tempo a questo argomento mentre studiavo marketing digitale e spero di lavorare a tempo pieno in questo settore in futuro.

Ho quindi pensato che, prima di ottenere un lavoro retribuito, avesse più senso trovare uno stage pertinente in questo campo.

Ho esaminato il vostro annuncio di lavoro e il ruolo sembra fortemente incentrato sull’assistenza agli account social dell’azienda, motivo per cui ho voluto candidarmi per questa posizione.

Spero anche di continuare a sviluppare le mie competenze trasversali, come la comunicazione e la collaborazione.

Nel mio lavoro accademico mi è piaciuto lavorare come parte di un team e guidarlo, e sono ansioso di collaborare con persone che la pensano allo stesso modo in un prossimo ruolo di tirocinio.

Ho visto che nella descrizione del lavoro si parla di una certa collaborazione tra i tirocinanti, e questo è un altro aspetto che mi ha entusiasmato di questa opportunità.

Nota: se ti viene chiesta una lettera/risposta scritta su ciò che speri di ottenere dall’esperienza, considera di fornire maggiori dettagli. Inoltre, non copiare i modelli di cui sopra parola per parola. Molte aziende utilizzano dei sistemi di controllo antiplagio per le loro candidature. Inoltre, in generale, non dovresti mai copiare intere risposte di esempio.

Gli esempi sopra riportati servono a dare un’idea generale di come dovrebbe essere una buona risposta. Ma sarai sempre più convincente quando risponderai a domande come “Cosa speri di ottenere da questa esperienza?” se farai riferimento al ruolo specifico e alla descrizione del lavoro e se mostrerai al responsabile delle assunzioni come le tue competenze e/o i tuoi obiettivi si adattino perfettamente.

Esempio di risposta n. 3 (per i candidati entry-level):

Nella mia carriera accademica ho costruito una base di conoscenze ingegneristiche.

Ora che mi sono laureato, sono alla ricerca di una posizione entry-level che mi permetta di utilizzare le competenze acquisite con la laurea in ingegneria.

Voglio tradurre queste competenze in un ambiente di lavoro a tempo pieno per continuare a imparare e crescere.

Ho visto che il vostro annuncio di lavoro menziona il collaudo dei prodotti, l’assicurazione della qualità e anche un certo lavoro nel processo di progettazione dei prodotti.

Sono tutte aree che ho studiato e che voglio continuare a perseguire nella mia carriera, quindi la vostra posizione mi è sembrata avere un’ottima corrispondenza con i miei obiettivi di carriera e con le competenze esistenti.

Esempio di risposta n. 4 (per il cambiamento di carriera):

Sto cercando di cambiare carriera e di trovare una posizione entry-level nello sviluppo di software.

Ho letto molte recensioni positive dei dipendenti online e ho anche letto che la vostra azienda ha uno dei migliori programmi di formazione del settore, motivo per cui ho pensato di candidarmi a questo ruolo specifico.

Spero anche di sperimentare culture diverse nel corso della mia carriera, quindi ora sto puntando a piccole aziende in fase di crescita come la vostra, dopo aver trascorso la maggior parte della mia carriera in grandi società.

In breve, spero di ottenere la mia prima posizione a tempo pieno e indeterminato come sviluppatore di software, che è il mio sogno da quando ho iniziato a studiare programmazione online.

Esempio di risposta n.5 (per candidati con esperienza):

Nella mia prossima opportunità di lavoro, vorrei continuare a sviluppare le mie capacità di assistenza ai clienti e magari guidare e orientare anche gli altri.

Ho visto che questo lavoro parla di mentoring dei nuovi membri del team e di input nel processo di formazione per i nuovi assunti, il che sembra un grande passo avanti per me.

Ho anche letto un po’ di cose sul background della vostra azienda e ho visto che avete uno dei tassi di soddisfazione dei clienti più alti del settore, quindi sono sicuro di poter trarre delle conoscenze preziose presso di voi.

Esempio di risposta n.6 (per candidati con esperienza):

Sto cercando attivamente una nuova posizione per avanzare nella mia carriera manageriale.

Sono un associate manager da due anni e sento di essere pronto per il passo successivo della mia carriera, ovvero il livello di manager.

Ho visto che molte delle competenze indicate per la posizione di manager si sovrappongono a quelle che ho svolto in precedenza, come l’assunzione di membri del team, la formazione del personale e la valutazione delle prestazioni.

Per questo motivo, sono sicuro di poter entrare in questo ruolo e di poter dare un contributo immediato, trovando al contempo opportunità di nuove sfide e di crescita.

Ad esempio, ho l’impressione che in questo caso sarei a capo di un team più grande con un budget leggermente superiore. Quindi ho pensato che questa posizione potesse fornire l’opportunità di crescita che spero di ottenere nel mio prossimo impiego.

Per concludere

Nelle domande di lavoro, di stage e nei colloqui ti potrebbe essere chiesto: “Cosa speri di ottenere da questa esperienza?”.

Se segui le tre fasi descritte in questo articolo e fai pratica fino a quando non sarai in grado di dare una risposta che assomigli ai modelli di esempio qui sopra, otterrai una risposta che impressionerà il responsabile delle assunzioni e ti farà ottenere il lavoro.

Anche se il datore di lavoro non ti chiede cosa speri di ottenere dall’esperienza che ti sta offrendo, è sempre utile prepararsi al colloquio pensando a quanto segue:

  • Obiettivi e percorso di carriera a lungo termine
  • Cosa stai cercando nel tuo prossimo ruolo mentre ti avvicini ai tuoi progetti a lungo termine
  • Che cosa hai visto nella descrizione del lavoro che ti ha fatto pensare che questa posizione sia adatta alle tue esigenze?

I responsabili delle assunzioni di solito scelgono un candidato che sia in grado di spiegare chiaramente i tre argomenti di cui sopra, quindi prenditi del tempo e fai pratica nel discutere queste idee prima di ogni colloquio.

Essere in grado di spiegare cosa speri di ottenere da una posizione ti aiuterà a distinguerti nel mercato del lavoro e può fare la differenza tra ottenere il ruolo o perderlo a favore di un altro candidato.

Domande di colloquio correlate:


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.