Risposte a “Cosa significa per te l’integrità?”

By Biron Clark

Published:

Domande e risposte ai colloqui di lavoro

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

I datori di lavoro fanno domande di colloquio relative alla tua integrità per valutare il tuo carattere e la tua affidabilità, e una delle domande più comuni è: “Cosa significa per te integrità?”.

E se non mostri i giusti principi morali ed etici nella tua risposta, potrebbe costarti il lavoro.

Tra poco vedremo come dimostrare integrità e forti principi morali durante il colloquio con esempi di risposta.

Cosa significa integrità

Avere integrità significa essere onesti, agire con moralità e avere forti principi etici.

Puoi dimostrare di operare con integrità sul lavoro parlando di quanto segue:

  • Assumersi la responsabilità e ammettere un errore
  • Dare credito a un membro del team per il lavoro svolto, se qualcuno pensa erroneamente che si tratti di un tuo contributo
  • Essere chiari, onesti e sinceri con i clienti
  • Dare un preavviso di due settimane quando si lascia un posto di lavoro, in modo che i datori abbiano il tempo di adeguarsi
  • Restituire il denaro al datore di lavoro se ti ha erroneamente pagato più del dovuto

Questi sono alcuni esempi del significato della parola integrità e del comportamento etico in ambito aziendale.

(Anche se sono indeciso sulla “regola” relativa alle due settimane di preavviso.) Alcuni datori di lavoro non ti faranno la stessa cortesia e altri potrebbero addirittura dirti di andartene immediatamente quando cerchi di dare un preavviso adeguato. Quindi questo è fonte di dibattito!)

Più sopra abbiamo analizzato cosa comporta l’integrità sul posto di lavoro.

Tuttavia, puoi dimostrare integrità anche nella vita privata.

Se anche il tuo esempio più forte di integrità non è legato al lavoro, può comunque essere una buona risposta per il colloquio. Tra poco vedremo delle risposte esemplificative.

In sostanza, mostri integrità se agisci onestamente, ti presenti in modo trasparente e ti assumi le tue responsabilità nella vita.

Come rispondere alle domande di colloquio sull’integrità

Quando rispondi alle domande di colloquio sull’integrità, vuoi dimostrare all’intervistatore che agire in modo morale e onesto è per te una seconda natura.

Vuoi far credere che l’integrità faccia parte dei tuoi valori fondamentali e che non sia nemmeno da mettere in discussione!

Esercitati quindi a rispondere in modo da poterlo fare senza esitazioni o dubbi.

Ecco come convincere un datore di lavoro che non solo sai definire l’integrità, ma che fa parte dei tuoi valori e delle tue abitudini.

Se lo farai, impressionerai tutti i datori di lavoro che ti faranno questa domanda e dimostrerai loro che ci si può fidare della tua onestà e del tuo comportamento etico nei confronti della loro azienda.

Esempi di risposte ai colloqui per “Che cosa significa per te l’integrità?”

Esempio di risposta n.1:

Credo che integrità significhi difendere ciò che è giusto, agire con moralità e correttezza, essere responsabili e onesti. Per me, questo inizia con la comunicazione. Cerco di essere chiaro, franco e diretto. Se commetto un errore che deve essere affrontato, lo ammetto e passo rapidamente a correggerlo. Se vedo qualcosa di disonesto o comunque non corretto, parlo e comunico perché non mi sembra giusto a livello morale. Questo mi aiuta a sentirmi bene con il mio lavoro e mi dà un senso di autostima, che mi piace.

Esempio di risposta n.2:

Credo che l’integrità consista nel comportarsi in modo corretto e onesto nella vita di tutti i giorni. Penso che si tratti di comportarsi con gli altri in modo equo, di parlare quando qualcosa non va bene e di comportarsi come se gli altri stessero guardando anche se nessuno lo sta facendo. In termini di lavoro, penso anche che si tratti di rispettare le politiche aziendali e di fare ciò che è meglio per l’azienda, a patto che queste azioni siano etiche e oneste.

Esempio di risposta n.3:

Nella mia vita personale, penso che integrità significhi avere principi morali, essere onesti e responsabili e agire nell’interesse dell’intera comunità. Vedo molte persone che inseguono solo il profitto personale senza pensare all’impatto sugli altri, e credo che questo non sia la cosa migliore per la società nel suo complesso. Cerco quindi di fare la differenza e di fare del mio meglio in ogni momento.

Per quanto riguarda l’integrità sul posto di lavoro, credo che integrità significhi comportarsi onestamente, mostrare rispetto, lavorare con responsabilità e avere ogni giorno una forte etica del lavoro.

Non devi parlare di integrità nella tua vita personale se non vuoi.

Per alcune persone in cerca di impiego potrebbe essere più facile parlare di integrità sul lavoro… ad esempio essere onesti con i membri del proprio team, fare la cosa giusta per l’azienda, ecc.

Questa è un’ottima risposta che sarà sufficiente per ottenere una nuova posizione, quindi non sentirti obbligato a rispondere immergendoti nella tua vita privata.

Ma se sei davvero una persona che ha dei forti valori morali e vuoi condividere un po’ del tuo approccio all’onestà e all’integrità nella vita, allora fai pure… proprio come nell’esempio di risposta n.3.

E se un intervistatore ti chiede specificamente: “Perché lavorare con integrità è importante per te?”, allora devi concentrare la tua risposta interamente sul lavoro.

È sempre meglio affrontare di petto le domande dell’intervistatore ed essere chiari nel rispondere a ciò che viene chiesto.

È meglio essere onesti quando si risponde a questa domanda

Quando rispondi alle domande dei colloqui, soprattutto in merito all’integrità, ti sconsiglio di dire bugie (anche quelle bianche).

L’intervistatore può chiedere maggiori dettagli su qualsiasi cosa tu abbia menzionato, sia che si tratti di una storia o di una convinzione/principio.

E le bugie portano ad altre bugie, che aumentano anche il tuo nervosismo durante il colloquio.

Come per molte altre domande di colloquio, quindi, anche in questo caso dire una bugia può avere un impatto negativo e forse costarti il lavoro.

Inoltre, la domanda “Cosa significa per te integrità?” è talmente ampia e generica che praticamente ogni persona in cerca di lavoro dovrebbe essere in grado di dare una risposta di base che non richieda bugie.

Nei tuoi colloqui, puoi citare uno dei seguenti esempi di integrità sul posto di lavoro:

  • Fare la cosa giusta anche quando ti costerà personalmente o creerà una situazione difficile con qualcuno che conosci
  • Essere un buon modello per gli altri
  • Garantire l’onestà e la correttezza nelle proprie relazioni
  • Dire la verità, anche quando è difficile
  • Parlare quando si assiste a qualcosa di ingiusto o sbagliato
  • Mettere il proprio impegno nel lavoro ogni giorno
  • Non evitare i compiti difficili e non limitarsi a quelli più semplici che si possono trovare durante la giornata lavorativa
  • Trattare ogni persona del team con rispetto, anche se non si è d’accordo su certe opinioni
  • Fare la cosa giusta per un cliente o una cliente se l’azienda ha commesso un errore o è in torto

Oppure, basta fare riferimento agli esempi, agli scenari e alle altre informazioni che abbiamo trattato in precedenza, che dovrebbero essere sufficienti a dimostrare a qualsiasi responsabile delle assunzioni che hai forti convinzioni etiche.

Altre domande e risposte alle domande di colloquio sull’integrità

Dimostrare integrità durante il colloquio è una battaglia costante e non ci si deve concentrare solo sul mostrare tratti come l’onestà e l’integrità quando si risponde a una domanda in particolare.

Un datore di lavoro può anche giudicare il tuo carattere morale e la tua integrità quando ti fa domande come:

In tutte le domande di cui sopra, un datore di lavoro potrebbe essere alla ricerca di segnali che dimostrino la tua integrità sul posto di lavoro.

Tieni quindi alta la guardia e pensa a come stai rappresentando il tuo carattere morale e la tua etica in tutte le domande del colloquio.

Perché i datori si preoccupano dell’integrità sul posto di lavoro?

I datori di lavoro vogliono SEMPRE assumere qualcuno che agisca con integrità.

Non importa quanto tu sia intelligente, esperto o talentuoso come candidato. Se un responsabile delle assunzioni non si fida della tua responsabilità, onestà e correttezza, assumerà qualcun altro.

Vuole fidarsi del fatto che i suoi dipendenti facciano la cosa giusta e comunichino onestamente e apertamente.

Vuole assumere persone che collaborino e trattino bene gli altri.

Vuole poter sapere che stai facendo un lavoro onesto e buono anche se non ti osserva costantemente.

E questo è un bene, secondo la mia esperienza. Nessuno vuole essere sottoposto a microgestione, giusto? Quindi, se dimostri integrità, sarai apprezzato da un responsabile delle assunzioni che gestisce un ambiente di lavoro rilassato e apprezza la libertà del proprio team.

Credo che sia un buon segno se un datore di lavoro ti chiede di spiegare cosa significhi integrità per te.

È un’occasione per dimostrare di essere una persona onesta e sincera, di cui ci si può fidare per ottenere buoni risultati nella posizione.

Ha abbastanza candidati da potersi permettere di essere esigente e attento e di proteggere il benessere del team/dell’azienda.

Non limitarti quindi a convincere un datore di lavoro che otterrai risultati straordinari nel suo team. Convincilo che anche tu hai forti principi morali.

Conclusione: come rispondere alla domanda “Che cosa significa per te l’integrità?”

Le aziende vogliono assumere persone con forti convinzioni morali ed etiche. Vogliono membri del team di cui ci si possa fidare per prendere decisioni importanti e che possano diventare modelli positivi per gli altri.

(Sì, anche quando ti assumono per il tuo primo ruolo in azienda, molti datori pensano se/come potresti crescere con loro…)

È quindi probabile che i datori di lavoro chiedano cosa significhi per te l’integrità.

Pensa ai tuoi valori e ad alcune delle azioni che intraprendi per essere una persona etica, e rispondi in modo da dimostrare ai datori che sarai un’aggiunta positiva al loro posto di lavoro.

Se necessario, puoi indicare anche degli esempi. Prendi in considerazione la possibilità di parlare di come hai agito con integrità in uno dei tuoi recenti lavori, in una delle tue relazioni professionali o anche nella tua vita personale.

Se segui i suggerimenti di cui sopra, farai colpo sull’intervistatore quando descriverai cosa significhi per te l’integrità.


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.