Risposte a “Che tipo di ambiente di lavoro preferisci?”

By Biron Clark

Published:

Domande e risposte ai colloqui di lavoro

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

 

I responsabili delle assunzioni e gli intervistatori amano fare domande come:

  • “Che tipo di ambiente di lavoro preferisci?”
  • “Descrivi il tipo di ambiente di lavoro in cui lavori meglio”
  • “Che tipo di ambiente di lavoro ti piace e perché?”

In questo articolo ti spiegherò perché te lo chiedono, come dare ottime risposte quando ti chiedono il tuo ambiente di lavoro ideale e gli errori da EVITARE se vuoi ottenere l’offerta di lavoro.

Ecco perché è difficile: di solito non sei sicuro al 100% di quello che vogliono sentire, in parte perché non hai mai visto di persona il LORO ambiente di lavoro. E se dici che non ti piace il tipo di ambiente che hanno, non ti assumeranno.

Una specie di trappola, no?

Non preoccuparti, ora ti illustrerò le migliori risposte a questa domanda…

Come rispondere alla domanda “In che tipo di ambiente di lavoro ti trovi meglio?”

1. Determina il tipo di ambiente di lavoro di questa azienda

Per dare una buona risposta al colloquio quando si descrive il tipo di ambiente di lavoro che si preferisce, è necessario fare delle ricerche. Se presti attenzione alle comunicazioni precedenti, alla descrizione del lavoro, al sito web dell’azienda e fai una rapida ricerca su YouTube nel caso in cui ci siano dei video, potrai farti un’idea dell’ambiente di lavoro. Quindi, assicurati di fare ricerche sull’azienda prima del colloquio. Non lo sottolineerò mai abbastanza.

Ora cerca di farti un’idea di ciò che vogliono sentire.

  • Ti sembra che controllino le persone o che lascino molta libertà ai loro dipendenti? (Personalmente non lavorerei mai, nemmeno tra un milione di anni, per questo primo tipo di azienda. Ma fai quello che vuoi.)
  • Sono molto formali o casual? Cosa indossano?
  • Fanno cose insieme al di fuori del lavoro? Il team con cui stai facendo il colloquio sembra avere un forte legame?
  • Hanno fiducia che i loro dipendenti prendano decisioni importanti da soli? Oppure devi ottenere l’approvazione per tutto?

Puoi anche raccogliere indizi su alcuni di questi aspetti durante il colloquio. Oppure, se hai già avuto un colloquio precedente, ripensa a ciò che è stato discusso. (Ad esempio, se hai già avuto un colloquio telefonico con le Risorse Umane e ora ti chiedono che tipo di ambienti di lavoro preferisci nel colloquio faccia a faccia.)

Ok, ora vediamo come rispondere esattamente…

2. Dimostra loro che ti troverai bene nel loro ambiente di lavoro

Dagli un’idea di ciò che ti piace, ma cerca di dire che tendi a preferire un ambiente simile al loro. Se l’ambiente sembra rilassato e lascia ai suoi dipendenti molta libertà di operare in modo indipendente, di’ che ti piace l’indipendenza e che sei bravo a prendere decisioni da solo. Se nella descrizione del lavoro viene ripetuto più volte che si cerca una persona attenta ai dettagli e la responsabile delle assunzioni sembra pronta a licenziarti se ritardi di un solo minuto, di’ che preferisci un ambiente organizzato, pianificato con cura e sistematico.

(Di nuovo… non so perché le persone scelgano di fare lavori come questo, ma ce ne sono molti là fuori e sembrano sempre trovare lavoratori in qualche modo…)

Se nella descrizione del lavoro si parla di lavoro di squadra e di collaborazione, di’ che preferisci un ambiente collaborativo e poi fai qualche esempio di come ti sei trovato in situazioni simili in passato. O meglio ancora… digli che una parte del motivo per cui ti sei candidato è che il lavoro ti è sembrato avere un’ottima corrispondenza con il tipo di ambiente di lavoro in cui ti trovi bene (e poi approfondisci/spiega). In questo modo dimostrerai che hai fatto davvero delle ricerche.

3. Parla di ciò che ti piace, non di ciò che non ti piace

Concentrati sulla descrizione delle cose che ti piacciono. “Mi piace l’ambiente collaborativo”. “Mi piace molto un ambiente che valorizza la risoluzione dei problemi, la creatività e l’impegno, perché sento di portare queste tre cose nel mio lavoro ogni giorno”, ecc. In questo modo, se ti capita di dire qualcosa che non è in linea con il modo in cui l’intervistatore vede la sua azienda, non c’è problema.

Ma se hai detto: “Posso lavorare solo in un ambiente altamente collaborativo e odio i lavori che comportano l’isolamento o il non parlare con altre persone”, non verrai assunto se il lavoro è anche solo un po’ così. Quindi mantieni un atteggiamento positivo e concentrati sulle cose che ti piacciono.

4. Completa la risposta con un esempio, se possibile

Fornisci delle PROVE. Dopo aver detto che ti piace l’ambiente collaborativo, parla di come hai avuto successo in passato in questo ambiente. Nei lavori precedenti, a scuola e nei progetti. Qualsiasi cosa sia recente e rilevante. Se hai detto che ti piace un ambiente di lavoro organizzato e serio, racconta di come hai usato questo tipo di ambiente per avere successo di recente.

Quindi la prima parte della tua risposta consiste nell’affrontare direttamente la loro domanda rimanendo ottimista. La seconda parte consiste nel fornire prove ed esempi. 

5. E se non hai idea di come sia l’ambiente di lavoro di questo datore?

Forse si tratta di un primo colloquio e non hai avuto il tempo di fare molte ricerche (ehi, succede! A me è capitato). Se non hai davvero idea del tipo di ambiente di lavoro che l’azienda offre, il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di sembrare equilibrato e versatile. Dovresti dire che hai lavorato in entrambi i tipi di ambienti e che sei in grado di adattarti, ecc.

Non dovresti trovarti spesso in questa situazione. La ricerca è importante. Se hai partecipato a diversi colloqui e hai avuto la sensazione di conoscere poco l’azienda, probabilmente è questo il motivo per cui non riesci a trovare lavoro. Ma può succedere una o due volte, quindi ecco un esempio di ciò che direi:

Mi trovo bene in diversi tipi di ambienti. Posso adattarmi. Nel mio ultimo lavoro, avevamo molta libertà di prendere decisioni per conto nostro, e mi piaceva. Ma ho lavorato anche in ambienti più severi e ho lavorato bene e senza problemi. Come descriverebbe l’ambiente di lavoro qui e quale tipo di persona di solito ama lavorare per voi?

Concludere la tua risposta con una domanda è un ottimo modo per trasformare il colloquio in una conversazione più naturale, per togliere la pressione e per accattivarsi le simpatie del responsabile delle assunzioni.

Vediamo ora qualche altro esempio di risposta parola per parola…

Esempi di risposte a “Che tipo di ambiente di lavoro preferisci?”

Esempio di risposta n.1:

Ho lavorato sia in piccole aziende che in aziende Fortune 500. Non ho una dimensione aziendale preferita. Credo di lavorare meglio in un ambiente collaborativo. Mi piace lavorare in gruppo, anche se posso lavorare in modo indipendente. Ho visto che nella descrizione del lavoro si parla di collaborazione con altri team e reparti, quindi credo che eccellerei in questo ruolo. La comunicazione e il lavoro di squadra sono i miei punti di forza.

Esempio di risposta n.2:

Preferisco un ambiente di lavoro energico, dove le persone siano entusiaste di essere lì. Quando ho fatto il primo colloquio ho avuto subito la sensazione che questo fosse un posto di questo tipo. Mi piace l’energia che c’è qui e credo che sia il tipo di posto in cui darei il meglio di me. La mia ultima azienda aveva un ambiente simile e lì ho prosperato. È stato il luogo in cui ho fatto i maggiori progressi nella mia carriera, ho imparato di più e ho ottenuto i maggiori risultati per il mio team e la mia azienda.

Esempio di risposta n.3:

Non ho un unico ambiente di lavoro ideale. In passato sono stato in grado di prosperare lavorando in ambienti molto diversi tra loro.

Ad esempio, nel mio ultimo lavoro ho lavorato bene in un ambiente aziendale molto strutturato. In precedenza, ho lavorato in una piccola start-up e ho apprezzato l’ambiente frenetico e la possibilità di indossare più cappelli e di essere coinvolto in molte aree dell’organizzazione man mano che crescevamo.

Ma per rispondere più direttamente alla sua domanda, mi piacciono gli ambienti collaborativi. Sono un giocatore di squadra che ama condividere idee e lavorare a fianco degli altri, quindi mi piace un ambiente di lavoro che incoraggi il lavoro di squadra e la comunicazione.

Questo tipo di ambiente di lavoro mi permette di lavorare ad alto livello e di eccellere.

Esempio di risposta n.4:

Lavoro al meglio in un ambiente e in una cultura aziendale in cui i membri del team lavorino volentieri insieme, siano positivi e motivati. Questo è stato un grande vantaggio nella cultura della mia ultima azienda e vorrei trovare un altro ambiente positivo come questo nella mia prossima posizione.

Anche la mia precedente azienda faceva un ottimo lavoro di riconoscimento dei dipendenti, che aiutava i membri del team a sentirsi apprezzati.

In un ambiente come questo do il meglio di me e preferisco lavorare in un’azienda che valorizzi queste idee.

Una domanda che ho posto a ogni datore di lavoro è: “Come descriverebbe lo stile di lavoro del team?”. C’è qualcosa che può condividere su come il team lavora attualmente?

Diversi tipi di ambienti di lavoro

I tipi di ambienti di lavoro più comuni che le persone in cerca di lavoro possono incontrare sono:

  • Ambiente di start-up: un’azienda più piccola e in rapida crescita, in cui ai dipendenti viene spesso chiesto di essere flessibili e disposti ad aiutare in più settori. Le nuove idee e la flessibilità sono molto apprezzate e l’ambiente di lavoro tende a essere più rilassato, anche se a ritmo sostenuto.
  • Ambiente di lavoro aziendale/convenzionale: un’azienda più grande e matura, dove le responsabilità del team sono più definite rispetto a un ambiente di start-up. I dipendenti sono spesso specialisti, non generalisti, e ogni team svolge una funzione specifica e ristretta per l’azienda.
  • Ambiente gerarchico: ogni team ha un leader e tutti i membri del team si rivolgono a quel leader per prendere decisioni.
  • Ambiente piatto/collaborativo: i dipendenti riferiranno a diversi membri dell’organizzazione a seconda del progetto/compito. Un team manager è ancora responsabile delle valutazioni delle prestazioni, degli aumenti e così via dei membri del suo team, ma questi lavoratori possono ricevere direttive da più di una persona su base giornaliera. A volte si parla di ambiente a matrice.
  • Ambiente di lavoro a distanza o di persona: infine, considera se il lavoro è a distanza o se si svolge in un luogo specifico.

Questi non sono gli unici modi per definire l’ambiente di lavoro di un’azienda. Ad esempio, potremmo parlare di ambienti di lavoro interni o esterni e altro ancora. Ma i punti elenco qui sopra sono alcuni dei modi più semplici per capire la cultura e l’ambiente di lavoro di un’azienda, soprattutto nel mondo delle imprese.

Esaminare i punti precedenti ti aiuterà a riconoscere l’ambiente e la cultura del lavoro di un’azienda quando la vedi, in modo da poter dare una risposta migliore al colloquio di lavoro e dimostrare che sarai in grado di lavorare bene nell’ambiente di una determinata azienda.

Tieni presente che alcuni ambienti di lavoro coinvolgono più fattori di cui sopra. Ad esempio, un ambiente di lavoro da remoto può avere una cultura da start-up o una cultura di lavoro più convenzionale.

Errori da evitare quando descrivi il tuo ambiente di lavoro ideale

Come promesso in precedenza, ora ti illustrerò i principali errori a cui prestare attenzione quando descrivi il tuo ambiente di lavoro ideale a un datore. In primo luogo, se non sei sicuro del tipo di ambiente di lavoro o di cultura che offrono, non essere troppo specifico. Più vai nello specifico, più è rischioso (se non conosci la loro cultura lavorativa). Ad esempio, se non sei sicuro di come opera un’azienda, è rischioso dire: “Mi piace solo un ambiente di lavoro rilassato e aperto, dove le persone siano libere di fare ciò che vogliono durante la giornata”. Sarebbe meglio se dicessi: “Beh, ho lavorato in aziende molto rilassate in cui ho potuto strutturare la mia giornata e mi è piaciuto molto. Mi ha insegnato a essere organizzato, a dare priorità ai compiti e altro ancora. Tuttavia, sono in grado di lavorare anche sotto una supervisione più stretta”.

Questo mi porta ad un altro errore che dovresti evitare: non andare mai al colloquio senza aver fatto ricerche sull’azienda. Guarda i video su YouTube. Dai un’occhiata alla loro pagina Facebook. Leggi uno o due articoli di cronaca recenti su di loro. Questo passo dovrebbe essere un ripasso se hai letto i passaggi precedenti di questo articolo, ma è molto importante.

Infine, non parlare male o lamentarti. Anche questo è stato menzionato nei passaggi precedenti. Concentrati sugli aspetti positivi che ti piacciono sul posto di lavoro ed evita, se possibile, di parlare di ciò che non ti piace. Se eviti questi errori, avrai una risposta solida al tipo di ambiente di lavoro che ti piace di più. 

Passiamo a un riepilogo di tutto ciò che abbiamo discusso…

Come descrivere il tipo di ambiente di lavoro preferito – Istruzioni rapide

  1. Fai delle ricerche sul datore di lavoro prima del colloquio per conoscere il più possibile il suo ambiente.
  2. Nota se l’ambiente di questo datore di lavoro sembra più informale o rigido, più frenetico o rilassato, ecc.
  3. Quando descrivi l’ambiente di lavoro che preferisci, devi far capire che eccellerai nel LORO ambiente, altrimenti è improbabile che ti assumano. Quindi parla di come riesci a dare il meglio di te in un ambiente simile al loro.
  4. Concentrati sugli aspetti positivi: parla del motivo per cui lavori bene in un ambiente come il loro, invece di parlare male o del motivo per cui non ti piacciono altri tipi di ambienti di lavoro. È sempre meglio concentrarsi sugli aspetti positivi quando si descrive l’ambiente in cui si lavora meglio.
  5. Fornisci esempi specifici, se puoi. Ad esempio, se l’ambiente di lavoro sarà molto frenetico, dovrai dire che dai il meglio di te in un ambiente frenetico e poi sostenere questa affermazione con un esempio reale di un impiego passato in cui hai prodotto un ottimo lavoro.

Se seguirai questi passaggi, avrai un’ottima risposta ogni volta che l’intervistatore ti chiederà in quale tipo di ambiente di lavoro dai il meglio di te o quale tipo di ambiente di lavoro è ideale per te.

 


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.