Risposta alla domanda di colloquio “Cosa sai della nostra azienda?”

By Biron Clark

Published:

Domande e risposte ai colloqui di lavoro

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

I datori di lavoro amano chiedere “cosa sai della nostra azienda?” durante il colloquio di lavoro. Ci sono alcune cose che vogliono sentire e altre che non vogliono sentire. In questo articolo, quindi, ti svelerò come dare una risposta eccellente a questa domanda… evitando le potenziali trappole e gli errori che possono costarti il lavoro.

Esamineremo poi 3 esempi di risposte alla domanda “cosa sai della nostra azienda?” , in modo che tu possa esercitarti e trovare la tua risposta.

Cominciamo.

Perché gli intervistatori chiedono “Cosa sai della nostra azienda?”

Ci sono un paio di motivi per cui i datori di lavoro pongono questa domanda durante i colloqui.

Il primo motivo è che vogliono assicurarsi che tu abbia fatto delle ricerche prima di candidarti. Non vogliono qualcuno che si candida a 200 posizioni al giorno senza nemmeno guardare o preoccuparsi del tipo di lavoro che ottiene. Perché? I datori di lavoro vogliono qualcuno che sia motivato e che lavori sodo nel proprio lavoro. E pensano che se hai riflettuto sulla tua ricerca di lavoro e hai delle ragioni specifiche per candidarti, è più probabile che il lavoro ti piaccia davvero. Se invece ti candidi a caso a tutti i lavori che trovi online, c’è una maggiore probabilità che il lavoro non ti piaccia… il che significa che potresti andartene, perdere la motivazione e così via. Ecco come la vedono i datori di lavoro.

Le aziende vogliono SEMPRE qualcuno che sia attento e selettivo nella ricerca di un impiego. Se non sai nulla della loro azienda, perché hai voluto fare un colloquio? O come fai a sapere che non odierai lavorare per loro? Quindi ti chiedono: “Cosa sai dell’azienda?” per capire quante ricerche e che preparazione hai fatto per questo colloquio. Per fare colpo su di loro, devi essere pronto a essere specifico e a citare i fatti e i dettagli che hai letto sulla loro azienda.

Ora vediamo come…

Leggi: come rispondere alla domanda “Cosa sai della nostra azienda?”

Come rispondere alla domanda “Cosa sai della nostra azienda?”

Il modo migliore per rispondere alla domanda “cosa sai della nostra azienda?” è quello di citare fatti specifici che hai trovato durante le ricerche sull’azienda e che dimostrano che hai capito la sua attività e che hai conosciuto la sua organizzazione prima di candidarti. Puoi citare i fatti che hai scoperto sul sito web dell’azienda, sui canali dei social media, sugli articoli di cronaca e altro ancora.

Ecco un esempio di come dovrebbe essere una buona risposta. Nel corso dell’articolo vedremo anche altri esempi di risposta.

Esempio di risposta a “Cosa sai dell’azienda”:

“Ho letto sul vostro sito web che siete una delle principali aziende di sicurezza dei dati negli Stati Uniti e che servite più di 40 aziende Fortune 500, tra cui alcune delle più grandi aziende tecnologiche come Microsoft e IBM. Ho anche letto un recente articolo in cui si diceva che state cercando di espandere i vostri servizi anche alle istituzioni finanziarie. È vero? E può dirmi qualcosa di più al riguardo?”

Questa è un’ottima risposta di esempio per la domanda “Cosa sai di questa azienda?” perché dimostra che hai fatto delle ricerche e sei in grado di citare fatti specifici sull’azienda. Inoltre, ti distinguerai concludendo la tua risposta con una domanda per l’intervistatore.

In questo modo il colloquio si trasforma in una conversazione di botta e risposta che aiuterà il responsabile delle assunzioni a vederti come un collega – e come una persona da assumere!

Cosa NON dire nella risposta

Ci sono un paio di cose che sicuramente non impressioneranno l’intervistatore quando ti chiederà “cosa sai della nostra azienda?”.

Se non sai assolutamente nulla, non avrai alcuna possibilità di ottenere il lavoro. Se non hai fatto alcuna ricerca e cerchi di mentire e di nasconderlo, è ancora peggio. Assicurati quindi di conoscere bene l’azienda. Bastano 5 minuti di ricerca per prepararsi a questa domanda.

Infine, anche dire cose non precise o corrette danneggia le tue possibilità di essere assunto. È meglio conoscere uno o due fatti di cui sei sicuro che arrivare al colloquio con 10 fatti e sbagliarne la metà. Quindi non esagerare e limitati a conoscere 2-3 informazioni di base sull’azienda.

Fatti da menzionare quando si risponde a questa domanda

Come ho già detto, bastano pochi minuti di ricerca per avere alcuni fatti con cui rispondere. Ma cosa devi cercare esattamente e dove?

Per prepararti a questa domanda, ti consiglio di visitare il sito web dell’azienda e di cercare:

  • Cosa vendono o come guadagnano?
  • Chi è il loro cliente tipo?
  • Quanti dipendenti hanno all’incirca?
  • Quando sono stati fondati?
  • Chi sono i loro maggiori concorrenti e fanno qualcosa per differenziarsi?
  • Hanno una dichiarazione di missione sul sito web dell’azienda? Che cos’è?

Questi sono solo alcuni esempi. È possibile effettuare ricerche anche in altri settori dell’azienda. Hai solo bisogno di un paio di fatti con cui puoi rispondere quando ti fanno questa domanda. Dimostra che hai letto qualcosa su di loro e che conosci l’azienda con cui stai facendo il colloquio. Questo è l’obiettivo.

Utilizza i loro profili sui social media per cercare di saperne di più sull’azienda.

Potresti trovare informazioni uniche sugli sviluppi recenti, e menzionarle può aiutarti a distinguerti dalle altre persone in cerca di lavoro quando rispondi su ciò che sai dell’azienda.

Cerca il nome dell’azienda su Google News.

Questo ti aiuterà a trovare informazioni ancora più rilevanti e nuove sull’azienda, come nuovi progetti, annunci, rapporti di crescita e altre informazioni importanti che potrai citare per dimostrare che ti sei preso il tempo di conoscere l’azienda.

Esempi di risposte ai colloqui per “Cosa sai della nostra azienda?

Ora che sai cosa dire e cosa non dire, vediamo altri esempi di risposte al colloquio per quando ti chiedono cosa sai della loro azienda. Prima abbiamo visto un esempio di risposta, ma voglio dartene altri in modo che tu possa essere sicuro al 100% che la tua risposta sia corretta. Sono tutte risposte valide che impressionano l’intervistatore. Prova a dare una risposta simile a queste quando ti prepari per il colloquio.

Risposta di esempio n.1 a “Cosa sai della nostra azienda”:

“So che siete uno dei maggiori fornitori di software per le buste paga e che siete stati fondati nel 2012 quando il vostro CEO si è reso conto che molte piccole imprese spendono molto più del dovuto per le buste paga, il che ostacola la loro crescita. La storia riportata nella pagina “Chi siamo” del vostro sito web è interessante e sembra che ci sia una grande necessità di questo prodotto, vista la rapidità con cui siete cresciuti. Ho letto che l’anno scorso avete raddoppiato le dimensioni e siete sulla buona strada per farlo anche quest’anno”.

Risposta di esempio n.2 a “Cosa sai della nostra azienda”:

“So che la vostra società è una delle più grandi banche d’investimento degli Stati Uniti. La vostra sede è a Raleigh, NC, e avete 25.000 dipendenti in tutto il mondo, stando a quanto ho letto sul vostro sito web. Conosco la vostra società da un paio d’anni perché lavoro in questo stesso settore. La vostra azienda è uno dei nomi a cui penso in questo settore, ed è per questo che ero entusiasta di candidarmi per questo lavoro quando l’ho visto pubblicato sul vostro sito web”.

Se segui le risposte di esempio di cui sopra, dimostrando di aver fatto le tue ricerche e di conoscere il tipo di azienda con cui stai facendo il colloquio, andrai bene per questa domanda. Questa non è una delle domande più difficili a cui rispondere durante il colloquio e, se la tua risposta sarà simile alle due risposte di esempio che abbiamo appena visto, farai colpo sul datore di lavoro.

Esempi di risposte per vari settori

Salute:

“So che siete la principale clinica femminile per la salute, la ginecologia e la nutrizione della Nuova Scozia. So che le pazienti pagano una quota annuale che copre l’iscrizione, le visite rapide, l’esame annuale e l’accesso ai medici 24 ore su 24, 7 giorni su 7. So che vi concentrate su soluzioni olistiche e nutrizionali e che prescrivete farmaci solo come ultima risorsa, cosa che condivido pienamente”.

Ospitalità:

“So che il vostro capo chef è il secondo più giovane ad aver ottenuto tre stelle Michelin e che gli asini volanti sulle pareti del ristorante alludono ai giorni in cui suo padre si burlava dei suoi sogni, dicendo: “Forse quando gli asini voleranno”. Il vostro principio guida è che la ristorazione di alto livello non è tanto una questione di lusso quanto di esperienze uniche – un principio in cui credo fermamente anch’io. È vero che la gente aspetta anche 18 mesi per godersi gli interni meravigliosi e la cucina d’avanguardia di ispirazione cantonese-asiatica del ristorante?”

Vendita al dettaglio:

“So che la vostra filiale di New York, dove spero di essere assegnato, è entrata nella lista dei migliori nuovi concept store di vendita al dettaglio di Insider Trends grazie al suo incredibile concetto di armadio dei sogni della durata di 72 ore, in cui i clienti possono prendere in prestito i capi della linea di moda per indossarli agli eventi. So che, come strategia promozionale, organizzerete in negozio eventi mensili per gli influencer e i loro amici, dove potranno fare di tutto, dalla pasticceria alle lezioni di francese circondati dalla moda più raffinata del mondo. Mi piacerebbe sapere, avete già prenotato il primo influencer?”.

Una strategia segreta per distinguersi quando si risponde alla domanda “Cosa sai dell’azienda?”

Ora conosci le basi per rispondere a questa domanda di colloquio. Tuttavia, c’è una tattica che puoi usare per farti amare davvero quando rispondi a questa domanda.

Eccola…

Se puoi fare un complimento o mostrare esattamente perché sei entusiasta di candidarti e fare un colloquio presso la loro azienda, la tua risposta sarà ancora migliore. Noterai che questo avviene nella risposta di esempio n. 2 qui sopra. Quando dici a un responsabile delle assunzioni: “La sua azienda è uno dei nomi che mi vengono in mente in questo settore”, è un complimento enorme. Questo lo farà sentire orgoglioso di lavorare per questa azienda e lo rassicurerà sul fatto che sarai motivato e lavorerai sodo in questo lavoro! Ci sono alcuni fattori principali che i datori di lavoro cercano nei colloqui, e uno dei più importanti è: sembra che tu voglia veramente questo lavoro? La maggior parte delle persone in cerca di lavoro pensa a dimostrare di essere in grado di svolgere il lavoro. Ma i datori di lavoro non ti assumeranno se non dimostri di volere il lavoro. I datori di lavoro sono TERRORIZZATI dall’assumere qualcuno che si licenzia dopo pochi mesi, non si impegna, ha un atteggiamento tossico, ecc… anche se hai l’esperienza necessaria.

Non fare un complimento che non sia vero, però…

Se parli con una banca con meno di 150 dipendenti e dici loro che sono uno dei nomi più importanti che conosci nel settore bancario, penseranno che tu sia pazzo. Ci sono molti modi per fare complimenti a un’azienda, quindi scegline uno che sia vero. Non deve essere necessariamente la loro dimensione. Puoi dire: “Conosco una persona che lavorava qui e mi ha parlato molto bene della cultura aziendale e del modo in cui sostenete i vostri dipendenti”. Potresti complimentarti con loro perché sono molto conosciuti nella comunità locale, se è vero. Se si tratta di un’azienda piccola ma in rapida crescita, puoi complimentarti per la sua rapida espansione (puoi scoprire questo tipo di informazioni effettuando una ricerca sull’azienda su Google News, ecc.). Tutto sta nel dimostrare che hai fatto delle ricerche e che sei davvero entusiasta di parlare con questa azienda. Ecco come farli entusiasmare a parlare con te!

Se seguirai i passaggi e le risposte di esempio qui sopra, avrai una risposta vincente alla domanda “Cosa sai della nostra azienda?”.

Rispondere alla domanda “Cosa sai della nostra azienda” – Istruzioni rapide

  1. Scegli due o tre fatti specifici sull’azienda che puoi raccontare all’intervistatore.
  2. Puoi fare ricerche sul sito web dell’azienda, sui profili dei social media o cercando il nome dell’azienda su Google News.
  3. Mantieni la risposta breve e concisa; è meglio citare due fatti che conosci molto bene piuttosto che citare cinque o sei fatti che non sono accurati al 100%.
  4. Considera di concludere la tua risposta con una domanda rivolta all’intervistatore. In questo modo il colloquio si trasformerà in una conversazione più rilassata e ricca di botta e risposta.
  5. Non dire mai che non sei sicuro o che non sai nulla dell’azienda. Questo ti farà perdere il colloquio
  6. Cerca di complimentarti con l’azienda quando rispondi a ciò che sai su di essa. Puoi farlo nominando qualcosa per cui sono molto conosciuti o rispettati
  7. Esercitati a rispondere: nulla viene perfetto al primo tentativo.

Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.