Quanto tempo per avere una risposta dopo una domanda di lavoro?

By Biron Clark

Published:

Candidarsi a un lavoro

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

Presentare una domanda di lavoro è una bella sensazione, ma ricevere una risposta dal datore di lavoro lo è ancora di più! Purtroppo, ogni giorno che passa senza risposta aggiunge un po’ di ansia e inizi a chiederti se mai riceverai un riscontro.

In questo articolo scoprirai quanto tempo ci vuole per ricevere una risposta dopo aver inviato un curriculum e cosa puoi fare per aumentare le probabilità di ricevere riscontri in tempi più brevi.

Cominciamo…

Quanto tempo ci vuole per ricevere una risposta dopo aver fatto domanda di lavoro?

In genere ci vogliono da una a due settimane per ricevere una risposta dopo aver fatto domanda di lavoro. Un datore di lavoro può rispondere più rapidamente se il lavoro è urgente o se si tratta di un’organizzazione piccola ed efficiente. A volte, inoltre, un datore di lavoro può impiegare più tempo del solito per rispondere a una candidatura o a un curriculum. 

Può capitare di aspettare tre o quattro settimane e di ricevere comunque notizie positive dal datore di lavoro. Questo può accadere quando un datore di lavoro è impegnato in altri obiettivi aziendali, sta definendo un nuovo budget per le assunzioni all’inizio dell’anno, ha alcuni dipendenti chiave in ferie e non è in grado di fare un colloquio, o per una serie di altri motivi. 

Ma non è una situazione particolarmente comune. Ti consiglio di dare per scontato che dopo due settimane l’azienda non chiamerà più. In questo modo, potrai concentrarti sulla candidatura per altre posizioni e sulla possibilità di entrare in contatto con altri datori di lavoro.

Inoltre, se vuoi, puoi fare un follow-up… Soprattutto se avevi hai specifiche per desiderare la posizione o per sentirti qualificato.

In generale, non consiglio di chiedere aggiornamenti per tutte le candidature di lavoro. (Anche se consiglio di chiedere aggiornamenti dopo ogni colloquio.) Puoi però scegliere quali candidature controllare dopo due settimane.

Per riassumere quanto tempo ci vuole per ottenere una risposta da un lavoro: se un datore di lavoro è interessato, di solito riceverai una risposta entro due settimane dall’invio del curriculum. Il processo può svolgersi più rapidamente e, a volte, può richiedere anche più tempo se il datore di lavoro ha altre priorità al momento della tua candidatura.

Cosa fare quando si è in attesa di una risposta a una candidatura

La cosa più importante da fare nell’attesa di una risposta di lavoro è continuare a candidarsi per altre posizioni. Aspettare un solo datore di lavoro non farà altro che aumentare la tua ansia e ridurre il numero di opzioni che hai nella ricerca di impiego, il che può farti rimanere disoccupato più a lungo.

In genere, i datori intervistano 6-10 candidati per ogni posto di lavoro. Inoltre, è frequente che mettano in sospeso i lavori, che decidano di promuovere qualcuno internamente, che cambino le loro esigenze a metà della ricerca, ecc.

Il punto è che ci sono troppi fattori incontrollabili nella ricerca di un lavoro ed è rischioso aspettare un solo datore dopo aver inviato una candidatura.

quanto tempo passa dopo l'invio del curriculum per ricevere una risposta

Anche se hai sostenuto un colloquio e sei abbastanza sicuro che sia andato bene, infatti, dovresti comunque continuare a inviare candidature.

La mia regola è: non smettere di candidarti finché non hai firmato un’offerta di lavoro e non hai fissato una data di inizio. La maggior parte delle persone in cerca di lavoro non segue questa regola e finisce per far durare la ricerca di impiego settimane o mesi più del necessario. 

Quindi la cosa n.1 da NON fare quando si è in attesa di notizie su un lavoro è smettere di candidarsi, aspettare ansiosamente al telefono o davanti alle e-mail e mettere il proprio destino nelle mani di un solo datore. Questa è solo la ricetta per rimanere delusi e per un potenziale disastro.

Come ottenere risposte più velocemente dopo l’invio del curriculum

Abbiamo parlato di quanto tempo ci vuole per ricevere una risposta da un’azienda dopo aver fatto domanda, e di cosa si dovrebbe fare quando si è in attesa di una risposta da parte sua. 

Ora voglio darti un paio di consigli per aumentare le tue possibilità di ricevere una risposta e accorciare i tempi di attesa!

Innanzitutto, assicurati di perfezionare e personalizzare il tuo curriculum per ogni lavoro a cui ti candidi.

I datori di lavoro ricevono molti curriculum e sono più propensi a rispondere (e a farlo in fretta) se vedono che sei adatto alle loro esigenze specifiche.

Ecco cosa pensano i datori di lavoro quando ti candidi… “Può questa persona iniziare a lavorare qui e avere successo in questo ruolo? E quanto tempo impiegherà per raggiungere l’obiettivo?”.

Per questo motivo, è proprio adattando il tuo curriculum che dimostrerai loro che sei pronto ad avere successo!

Come fai a capire le loro esigenze specifiche? La descrizione del lavoro è il miglior punto di partenza. 

In seguito, cerca di farti conoscere dai datori di lavoro attraverso la tua rete di contatti. Questo articolo spiega alcune basi del networking per la ricerca di lavoro.

Dovresti parlare con la tua rete di contatti per scoprire cosa sanno e chi conoscono (ad esempio i responsabili delle assunzioni, le aziende che stanno assumendo, ecc.).

Inoltre, considera la possibilità di entrare in contatto con nuove persone su LinkedIn o in altri modi.

Inizia chiedendo qualcosa di modesto, ad esempio: “Ciao, Bethany. Ho visto che sei entrata in IBM due anni fa. Ti è piaciuto l’ambiente di lavoro da quando sei entrata?”.

Questo può aprire la porta alla costruzione di un rapporto di fiducia e condurre alla richiesta di una presentazione a un responsabile delle assunzioni!

Questi sono due modi efficaci per ridurre il tempo medio di attesa dopo la candidatura e, soprattutto, per ottenere un tasso di risposta più elevato.

Il fattore n. 1 per ricevere risposta: la stesura del curriculum

Per concludere, voglio solo chiarire che il tuo curriculum è la cosa principale su cui concentrarti se vuoi ottenere più colloqui. Certo, ci sono altri fattori. Ho scritto un articolo in cui approfondisco i principali motivi per cui non riesci a trovare lavoro.

Ma… il tuo curriculum ha un solo obiettivo: farti invitare a un colloquio.

Quindi, se stai inviando molte candidature e non ricevi risposta da nessun datore di lavoro, è segno che il tuo curriculum non è ancora perfetto.

Fortunatamente, ho scritto un paio di utili tutorial che puoi utilizzare per migliorare rapidamente il tuo curriculum, basati sulla mia esperienza di selezionatore. Ecco le risorse con cui consiglio di iniziare:

Concentrati sulla stesura di un ottimo curriculum vitae e di ottimi punti elenco.

Non inserire un obiettivo nel curriculum… scrivi invece una frase riassuntiva.

Ecco 11 errori comuni da evitare nella stesura del curriculum.

Ora dovresti avere una buona base e coprire le sezioni più cruciali che i selezionatori e i responsabili delle assunzioni guardano per prime!

Se vuoi più aiuto, questa pagina contiene oltre 100 articoli gratuiti su come ottimizzare il curriculum e ottenere più colloqui. 

Perché ci vuole tanto tempo per ricevere una risposta a una candidatura?

La risposta a una candidatura richiede molto tempo perché i datori di lavoro ricevono molte proposte e i responsabili delle assunzioni hanno molte priorità oltre a quella di assumere in una determinata settimana.

Ad esempio, un responsabile delle assunzioni può anche gestire il team esistente, fare riunioni con i dipendenti, stabilire nuovi obiettivi e iniziative per il reparto, ecc.

Mentre la ricerca di un lavoro può essere la tua priorità assoluta, l’assunzione non è sempre la priorità assoluta di un manager in una determinata settimana, ma è solo una delle tante priorità per lui.

I selezionatori non hanno tutte queste responsabilità aggiuntive, ma spesso reclutano per più posti di lavoro e a volte hanno bisogno di un paio di giorni o più per smistare l’elevato numero di candidature ricevute.

Per concludere

Ora sai quanto tempo ci vuole per ricevere una risposta dopo aver inviato un curriculum (in media). Anche se ci vorrà sempre un po’ di tempo prima che i datori di lavoro esaminino la tua candidatura e ti rispondano, puoi ottenere risposte più spesso e più rapidamente adattando il tuo curriculum e facendoti conoscere dai datori di lavoro attraverso il networking.

Ho trattato questi suggerimenti nell’articolo precedente, quindi se hai scorso la pagina fino in fondo e hai saltato la maggior parte dell’articolo, ti consiglio di dare un’occhiata più approfondita.

Inoltre, dedicare del tempo a migliorare il curriculum in generale… soprattutto le sezioni più importanti (come la storia lavorativa, i punti elenco e il paragrafo riassuntivo), ti aiuterà a ottenere più colloqui di qualsiasi altra cosa.

 


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.