Quanto è difficile trovare lavoro in Google? (Con i passi per farlo)

By Biron Clark

Published:

Suggerimenti vari

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

Se ti stai chiedendo quanto sia difficile trovare lavoro in Google, ti dirò quello che so in base alla mia esperienza di reclutatore tecnologico.

Ottenere un posto di lavoro in Google è difficile perché assume il meglio del meglio e riceve TANTISSIME candidature. (Questo è il motivo principale per cui è così difficile trovare lavoro presso Google.)

Ma si può fare. E se vuoi essere assunto da Google, assicurati di leggere fino alla fine perché condividerò anche i miei migliori consigli su come ottenere un lavoro in Google. (Non è facile, ma puoi superare le difficoltà adottando alcuni accorgimenti specifici.)

Innanzitutto, ecco quanto è difficile trovare lavoro in Google…

Quanto è difficile trovare lavoro in Google?

È difficile ottenere un lavoro in Google a causa dei suoi standard di qualità e dell’elevato numero di candidature che riceve ogni anno. Per esempio, INC ha riportato che Google riceve 2 milioni di domande di lavoro all’anno, il che significa che è più competitivo dell’Università di Harvard. Tuttavia, ogni anno diverse migliaia di persone vengono assunte da Google, quindi si può fare!

(Nella seconda parte di questo articolo ti spiegherò come trovare lavoro in Google, quindi continua a leggere.)

Innanzitutto, analizziamo più in dettaglio perché è così difficile trovare lavoro in Google.

Google vuole assumere persone brillanti, motivate e competenti. Non c’è da indorare la pillola. 

Che tu voglia candidarti come ingegnere del software o lavorare in un’altra area all’interno di Google, l’azienda vuole assumere solo il meglio del meglio.

Darà un’occhiata alle aziende per cui hai lavorato in passato e difficilmente ti assumerà e farà un colloquio se provieni da aziende senza nome che non affrontano grandi sfide come Google. 

Guarderà il tuo percorso di studi, soprattutto se stai cercando di ottenere un lavoro come ingegnere del software o programmatore presso Google. 

Sebbene esistano molti “bootcamp” per sviluppatori e metodi rapidi per imparare la programmazione, Google continuerà a preferire una laurea in informatica tradizionale di 4 anni – o più – per molte delle sue posizioni di ingegneria, ingegneria dei dati, ecc. 

Google può essere esigente a causa del numero di richieste che riceve.

Poiché Google riceve 2 milioni di candidature all’anno, è in grado di essere molto selettiva in tutti i team e per tutti i tipi di ruoli, dalle posizioni di ingegneria all’assistenza clienti.

Indipendentemente dal tipo di lavoro per cui ti candidi a Google, dovrai confrontarti con persone provenienti da altre grandi aziende tecnologiche (Tesla, Microsoft, Facebook, ecc.).

Inoltre, dovrai affrontare persone con un bagaglio formativo di tutto rispetto. Google riceve centinaia di candidature da parte di laureati di Harvard, MIT e altri programmi tecnologici e informatici di alto livello. 

Tuttavia, è possibile trovare lavoro presso Google e vale la pena fare domanda se si pensa di volerci lavorare. 

Nella prossima parte di questo articolo, ti illustrerò come puoi massimizzare le tue possibilità di ottenere un lavoro in Google. 

Come trovare lavoro in Google

Ora che abbiamo visto quanto sia difficile trovare lavoro in Google, voglio dirti i passi da seguire che ti daranno le migliori possibilità di superare le probabilità!

Il networking è la tua migliore opportunità

In primo luogo, la migliore possibilità è quella di essere presentati da qualcuno della propria rete di contatti. Non è nemmeno una garanzia di ottenere un colloquio, ma il networking è sempre il modo più efficiente per ottenere un lavoro, perché le aziende si fidano di più di te quando sei raccomandato. 

Inizia quindi a cercare tra i tuoi contatti(soprattutto su LinkedIn, perché lì potrai vedere i loro datori di lavoro attuali e passati) e prendi nota di chi ha un legame attuale o passato con Google.

Il modo migliore per avvicinarsi a qualcuno con cui non si parla da tempo è fare una domanda. Non chiedere mai un grande favore in anticipo: il tuo messaggio verrà cancellato.

All’inizio dovresti chiedere qualcosa di molto modesto, come ad esempio: “Ciao Jeff – ho visto che sei entrato in Google! È fantastico. Congratulazioni per aver ottenuto il lavoro. Sto pensando di iniziare anch’io una ricerca di impiego. Ci sono una o due cose che hai fatto che ti hanno aiutato ad attirare l’attenzione di Google?”.

Oppure, ecco un altro esempio: “Ciao Amy – come stai da quando hai lasciato l’azienda XYZ? Avrei una domanda veloce: a breve inizierò una ricerca di lavoro e cercherò di entrare nel radar di Google (insieme ad altre aziende tecnologiche di alto livello). So che lavoravi nelle risorse umane di Google. Ci sono una o due cose che si possono fare per farsi notare da Google prima di candidarsi?  Tutto quello che puoi condividere sarebbe fantastico”.

L’ideale sarebbe che qualcuno si offrisse di presentarti a un responsabile delle assunzioni di Google o ti raccomandasse per un lavoro. Ma non ti conviene mai iniziare la conversazione chiedendo un favore così grande.

E sì, è un favore enorme. Chiedi che qualcuno si esponga e garantisca per te. 

Quindi inizia da piccole cose, come gli esempi di schemi di networking riportati sopra. Ecco come ottenere un lavoro a Google attraverso il networking.

Se vuoi un aiuto in più, condivido altri consigli ed esempi in questo articolo su come trovare il lavoro dei propri sogni.

Scrivere il curriculum perfetto

Un curriculum generico non ti farà ottenere un colloquio presso Google. Data la difficoltà di ottenere un posto di lavoro in Google, è necessario un curriculum perfettamente adeguato al lavoro per cui ci si candida.

Assicurati anche di parlare di ciò che hai realizzato nei ruoli passati, non solo di ciò di cui eri responsabile.

Questa è una differenza enorme ed è uno degli errori più comuni che vedo come selezionatore.

Se vuoi un aiuto in più per scrivere un curriculum che si distingua, ecco alcune risorse da leggere per iniziare:

Sii persistente

Data la difficoltà di essere assunti da Google, potresti non riuscirci al primo tentativo.

Quindi persevera. Se non riesci a farti notare subito, ripresenta la domanda tra sei mesi.

E fai domanda anche se sei attualmente impiegato altrove. Le aziende sono più attratte dai candidati che stanno lavorando (non è giusto, ma è vero!).

Questo articolo spiega i vantaggi del cercare un lavoro mentre si è già occupati

Quindi, se cerchi di ottenere un lavoro in Google, non ci riesci e accetti un’altra posizione… puoi sempre candidarti per altre posizioni in Google tra sei mesi o un anno.

Solo perché non gli sei piaciuto per una posizione in un determinato momento, non significa che non ti prenderanno in considerazione in futuro.

Forse hanno pensato che il tuo curriculum fosse piuttosto valido, ma hanno ricevuto altre candidature che sembrano più adatte.

O forse avevano bisogno di qualcuno con più esperienza, ma il team a cui hai fatto domanda è cresciuto e ora ha bisogno di più persone di livello junior.

Non si sa mai, quindi la cosa migliore da fare per ottenere un lavoro in Google è continuare a fare domanda, continuare a fare networking e non arrendersi dopo una o due candidature.

 


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.