I 15 migliori modelli di oggetto per le e-mail di follow-up per chi è in cerca di lavoro

By Biron Clark

Published:

Dopo il colloquio

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

 

Immagina questo… Hai sostenuto un colloquio la scorsa settimana, non hai ricevuto risposta e hai appena inviato un’e-mail di follow-up. Il giorno dopo controlli la casella di posta e ti viene il mal di pancia: nessun nuovo messaggio. Ancora niente.

La realtà è che l’oggetto dell’e-mail di follow-up che scegli è importante, così come lo è l’e-mail stessa. Vuoi una risposta, ma non puoi inviare qualcosa di troppo aggressivo perché rovinerebbe le tue possibilità di ricevere un riscontro. Quindi ci vuole un po’ di esperienza per farlo nel modo giusto.

Ti mostrerò i migliori oggetti per le e-mail di follow-up per la tua ricerca di lavoro. Ecco quello che stai per imparare:

  • I 7 migliori oggetti di follow-up dopo una candidatura
  • Gli 8 migliori oggetti di follow-up dopo un colloquio
  • 4 modelli completi di e-mail di follow-up da utilizzare una volta scelto l’oggetto vincente. L’oggetto che scegli è importante, ma quello che scrivi nel corpo dell’email conta altrettanto. Utilizza quindi questi modelli per assicurarti di inviare il messaggio giusto per ottenere una risposta.

L’oggetto n.1 per le e-mail di follow-up (provalo per primo)

Se stai chiedendo aggiornamenti a qualcuno che ti ha già inviato un’e-mail, di solito è meglio mantenere lo stesso oggetto.

Esempio: forse hai ricevuto un’e-mail in cui ti si dice che stanno lavorando per pianificare il tuo colloquio. Qualcosa come “Stiamo ancora ultimando il programma”.

Rispondi a quell’e-mail e mantieni lo stesso oggetto usato, con un “RE:”. Quindi l’oggetto dell’e-mail per il follow-up dovrebbe essere il seguente: “RE: Stiamo ancora ultimando il programma”. Perché questo è un oggetto efficace per il follow-up? Lo riconosceranno subito, quindi verrà aperto rapidamente. Non ha alcuna possibilità di essere scambiato per spam, ecc. Non sempre si ha a disposizione un’e-mail esistente a cui rispondere, quindi a volte è necessario scrivere l’oggetto della propria e-mail. Vediamo quindi cosa è possibile inviare.

15 oggetti delle e-mail di follow-up per chi cerca lavoro:

Qui ci sono 15 ottimi oggetti da scegliere quando si invia un follow-up:

7 oggetti per il follow-up dopo una candidatura

  • “Facendo seguito alla mia candidatura”
  • “Per quanto riguarda la mia candidatura…”
  • “Ci sono aggiornamenti sulla mia candidatura?”
  • “Avete bisogno di qualcos’altro?”
  • “Verifica di aggiornamenti: candidatura per <titolo del lavoro>”
  • “Qualche aggiornamento sulla posizione <titolo del lavoro>?”
  • “Nota relativa alla candidatura per <titolo del lavoro>”

8 oggetti delle e-mail di follow-up dopo un colloquio 

L’email di follow-up da inviare in questo caso varia a seconda che tu abbia appena terminato il colloquio e stia inviando un’email per dire “grazie”, o che sia passato un po’ di tempo (più di 3-4 giorni) e tu abbia bisogno di inviare un’email di follow-up per avere un feedback. Quindi mi occuperò di entrambe le situazioni…

Oggetti delle e-mail di follow-up per il periodo immediatamente successivo al colloquio:

  • “Grazie per il suo tempo”
  • “Grazie per il suo tempo <giorno>” (ad es. “oggi”, “ieri”, “venerdì”, ecc.)
  • “È stato un piacere parlare con lei”
  • “È stato bello parlare con lei <giorno>”  (ad esempio “oggi”, “ieri”, “venerdì”, ecc.)
  • “Mi è piaciuta molto la nostra conversazione <giorno>” (ad es. “oggi”, “ieri”, “venerdì”, ecc.)
  • “È stato un piacere parlare con lei!”

Oggetto per chiedere aggiornamenti per e-mail se non si è ottenuta risposta 4-5 giorni dopo il colloquio:

  • “Ci sono novità per quanto riguarda la posizione <titolo del lavoro>?”
  • “In merito alla posizione <titolo del lavoro> “

Altri suggerimenti per chiedere aggiornamenti (IMPORTANTE)

Quanto più specifiche sono le righe dell’oggetto delle tue e-mail di follow-up, meglio è. Prova quindi ad aggiungere dettagli. Puoi citare l’esatto titolo del lavoro o qualcosa di specifico di cui hai discusso durante il colloquio, come una domanda che ti hanno posto o un argomento su cui hanno condiviso informazioni. Puoi includere anche altri dettagli, dipende dalla situazione e dalla persona a cui stai chiedendo aggiornamenti. Non scrivere un oggetto troppo lungo , ma un po’ di informazioni sono buone e vanno bene anche 8 parole.

Nuovo: 4 modelli di e-mail di follow-up da copiare

Quindi hai scelto i tuoi migliori oggetti per le e-mail di follow-up. Cosa inserire nell’e-mail? Di solito è meglio essere brevi e andare subito al punto. Vuoi una risposta o un aggiornamento, quindi fallo capire. Ecco alcuni modelli ed esempi che puoi utilizzare:

Modello per un’e-mail di follow-up dopo una candidatura di lavoro 

“Buongiorno ____,

Sono a chiedere cortesemente aggiornamenti per la mia candidatura alla posizione _____. Sono entusiasta di saperne di più su questa opportunità perché ho pensato che sarebbe stata un’ottima soluzione in base alla mia esperienza con _____. Qualsiasi aggiornamento da parte vostra, quando ne avrete la possibilità, sarà molto apprezzato!”

Per l’ultimo spazio vuoto, scegli una competenza o un’esperienza che corrisponda a quanto richiesto dal lavoro. Qualcosa che hai imparato dal tuo lavoro, dalla tua istruzione o dalla tua formazione.

Se lo fai, ti distinguerai dagli altri candidati. Ricorderai loro un motivo specifico per cui ti sei candidato e perché saresti adatto.

Questo è molto importante anche nelle risposte ai colloqui, quindi assicurati di concentrarti sempre su questo aspetto nei colloqui e nei follow-up.

Molte persone in cerca di lavoro inviano il proprio curriculum dappertutto, anche per lavori per i quali non sono adatte. Quindi, spiegando perché hai pensato che avesse senso candidarti, catturerai la curiosità dell’azienda e sarà più probabile che vogliano saperne di più sul tuo background!

Modello di e-mail di ringraziamento dopo un colloquio

“Buongiorno ____,

Volevo ringraziarla un attimo per il tempo che mi ha dedicato oggi. Ho apprezzato la nostra conversazione su ____ (argomento specifico), e la posizione sembra un’opportunità entusiasmante. Sono ansioso di conoscere tutti gli aggiornamenti che potrà condividere e non esiti a contattarmi se ha domande o dubbi di qualsiasi tipo”.

È meglio scegliere un argomento specifico che hai discusso con la persona, invece di dire che ti è piaciuto parlare del lavoro in generale.

Ricorderà alla persona la conversazione che avete avuto e dimostrerà che sei stato attento. E se hai fatto un colloquio con più persone dell’azienda, potrebbero confrontare le e-mail. Quindi invia qualcosa di leggermente diverso a ciascuna persona.

Forse una persona ti ha parlato molto della struttura del team e del lavoro quotidiano. Quindi nell’e-mail di follow-up potresti scrivere:

“Ho apprezzato la nostra conversazione sul lavoro quotidiano e sulle operazioni del gruppo, e la posizione sembra un’opportunità entusiasmante”.

Forse una seconda persona ti ha detto di più sulla formazione e su come iniziare. La tua e-mail di follow-up a quella persona potrebbe includere questo:

“Mi è piaciuta la nostra conversazione sulla formazione e sul processo che mi porterà a ricoprire questa posizione, e mi sembra un’opportunità entusiasmante”.

Nella maggior parte dei colloqui, parlerai di molti argomenti con ogni interlocutore. Non farti sopraffare quando chiedi aggiornamenti. Scegline uno e menzionalo. Qualcosa che si sia distinto o che sembri interessante e che ricordino di aver discusso con te.

E scegli qualcosa legato all’area di interesse dell’altra persona. Se hai fatto un colloquio con il responsabile della formazione, ti conviene accarezzare il suo ego scrivendo di qualcosa che riguardi la formazione.

Modello di e-mail di follow-up dopo un colloquio di lavoro

Supponiamo che tu abbia fatto un colloquio, inviato un’e-mail di ringraziamento (o ti sia dimenticato di farlo) e che non non abbia ricevuto risposta dopo qualche giorno o settimana. Che cosa devi inviare?

Ecco due buone opzioni:

“Buongiorno ____,

Volevo chiedere aggiornamenti per quanto riguarda la posizione di ____ di cui abbiamo discusso ____ (giorno). Sono entusiasta di ciò che ho imparato e volevo sapere se ci sono stati aggiornamenti da parte vostra. Grazie per qualsiasi novità possiate condividere!”

Oppure…

“Buongiorno ____,

Volevo sapere se era stata presa una decisione in merito alla posizione ____. Sono ansioso di ricevere un feedback basato su tutto ciò che ho appreso durante il colloquio. Mi faccia cortesemente sapere le ultime novità quando ne ha la possibilità. Grazie!”

Puoi leggere qui per ulteriori consigli su come (e quando) inviare un follow-up dopo il colloquio.

Ricorda di essere diretto e breve, di essere educato e di indicare chiaramente cosa stai chiedendo nelle tue e-mail, in modo da non creare confusione. L’oggetto è molto importante ma è solo metà della battaglia, quindi dedica tempo anche al corpo delle tue email.

 

 


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.