Esempi di risposta a “Quali sono i tuoi obiettivi di carriera?”

By Biron Clark

Published:

Domande e risposte ai colloqui di lavoro

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

esempi di risposta a quali sono i tuoi obiettivi di carriera

“Quali sono i tuoi obiettivi di carriera?” è una domanda comune che sentirai in molti colloqui di lavoro. E dovrai prepararti una risposta, perché i datori di lavoro preferiscono SEMPRE assumere qualcuno che dimostri di essere orientato agli obiettivi e di avere propositi a lungo termine per la propria carriera.   Ci sono anche un paio di grossi errori che devi evitare quando descrivi i tuoi obiettivi di carriera durante un colloquio, quindi ti spiegheremo anche come evitare di sbagliare.

Cominciamo…

Perché i datori di lavoro fanno questa domanda al colloquio

Quando l’azienda pone una domanda di colloquio del tipo: “Quali sono i tuoi obiettivi di carriera?”, vuole sapere se questo lavoro susciterà il tuo interesse a breve e potenzialmente a lungo termine! (Le aziende adorano assumere persone che rimarranno in azienda per anni e cresceranno/avanzeranno nel loro ruolo).

Quali sono i tuoi obiettivi di carriera - suggerimenti per rispondere

Le aziende non vogliono assumerti per un ruolo che non riguarda le tue aspirazioni professionali, perché sarai meno motivato e più propenso a lasciare rapidamente il lavoro. Non c’è problema se un lavoro non soddisfa tutto ciò che cerchi nella tua carriera. Ad esempio, puoi dire che in definitiva aspiri a ricoprire una posizione di leadership, anche se in questo colloquio non sei considerato per un ruolo del genere.

Ma poi, nella risposta al colloquio di lavoro, dovrai dimostrare come questa posizione ti avvicini a quei progetti/obiettivi futuri. Potrai farlo concludendo la tua risposta con una frase del tipo:

… Quindi ero entusiasta di candidarmi per questo ruolo perché nella descrizione del lavoro ho notato alcune responsabilità e competenze legate alla leadership, come la formazione dei nuovi membri di un team. È una cosa che non vedo l’ora di iniziare a fare.

Più avanti condividerò alcuni esempi di risposta completi parola per parola.

Come rispondere alla domanda “Quali sono i tuoi obiettivi di carriera?”

Ti conviene sempre dare l’impressione di essere orientato a un obiettivo, quindi non è una buona idea dire “non sono sicuro” o “non ci ho pensato”. Questo NON impressionerà i responsabili delle assunzioni. Ma devi anche assicurarti che gli obiettivi di carriera menzionati si adattino al lavoro per cui ti sei candidato.

Quali sono i tuoi obiettivi di carriera - esempio di risposta

Ecco come questo può danneggiarti in caso contrario:

Immagina di dover sostenere un colloquio per una posizione nel servizio clienti. E che il responsabile delle assunzioni chieda i tuoi obiettivi di carriera a lungo termine. Se dirai: “Il mio obiettivo è quello di uscire dal servizio clienti e trovare un ruolo che non implichi il lavoro a contatto con il pubblico. Preferisco lavorare dietro le quinte”, il responsabile delle assunzioni NON ti assumerà per il suo lavoro. I datori di lavoro vogliono assumere qualcuno che voglia davvero questo lavoro specifico, perché è più probabile che tu sia motivato, abbia un ottimo atteggiamento, ecc.  Prepara quindi alcuni obiettivi e aspirazioni di cui parlare, ma assicurati che i tuoi obiettivi siano in linea con il lavoro per cui stai facendo il colloquio. Altrimenti, adatta gli obiettivi di cui intendi parlare durante il colloquio. Gioca di strategia e pensa a ciò che ti farà assumere per il lavoro che desideri, e non dire nulla che faccia pensare che sarai annoiato, frustrato o che vorrai lasciare questo lavoro in fretta.

Un altro appunto: come per la domanda “dove ti vedi tra 5 anni?”, non ci si aspetta che tu sia in grado di prevedere con precisione il futuro. Nessuno andrà a controllare se tra due anni seguirai quello che hai detto.

I responsabili delle assunzioni vogliono solo vedere quali sono i tuoi interessi e se ci hai pensato.  Inoltre, vogliono essere sicuri di non assumere qualcuno che si annoierà nel suo lavoro. Ecco perché i datori di lavoro, durante un colloquio, fanno domande sugli obiettivi e le ambizioni di carriera a lungo termine, e su come rispondere.

Esempi di risposta a “Quali sono i tuoi obiettivi di carriera?”

Ora che sai come rispondere alle domande sui tuoi obiettivi di carriera durante il colloquio, vediamo alcuni esempi di risposta parola per parola.  Il primo è l’esempio di una persona in cerca di un impiego entry-level. In seguito, esamineremo un esempio per chi cerca lavoro con alle spalle più esperienza.

Esempio di risposta a “Quali sono i tuoi obiettivi di carriera?”

Mi sono appena laureato in Finanza e non vedo l’ora di ottenere la mia prima posizione nel settore. I miei obiettivi a lungo termine sono quelli di imparare diverse aree all’interno del campo della finanza e di lavorare per decidere in quale area di specializzazione voglio operare. Mi piacerebbe a lungo termine diventare un esperto in un settore specifico della finanza, ma so che il primo passo è costruire una solida base e imparare le nozioni fondamentali in un impiego entry-level. Ho visto che questo lavoro offre la possibilità di lavorare in diversi settori, un aspetto che mi è piaciuto.

Nota come la fine di questo esempio di risposta includa una riga sul motivo per cui ti interessa il lavoro in questione. Questa è un’ottima tattica che puoi utilizzare per diverse risposte ai tuoi colloqui. Rispondi alle loro domande, ma poi concludi riportando l’attenzione sul loro lavoro e sul motivo per cui vuoi questa posizione! La maggior parte di chi cerca lavoro non lo fa. Con questa tattica ti distinguerai e metterai il datore al corrente del fatto che amerai il lavoro nella sua azienda. (I datori di lavoro hanno DAVVERO paura di assumere qualcuno che non ami il lavoro, anche se hai l’esperienza necessaria, perché assumere e formare qualcuno costa molto tempo/denaro/energia, e tutto ciò va perso se si lascia il lavoro durante il primo anno).

Esempio di risposta a “Quali sono i tuoi obiettivi di carriera?” per chi ha esperienza di medio livello

Per molti anni il mio obiettivo è stato quello di diventare manager. L’ho raggiunto l’anno scorso. Ora che guardo avanti nella mia carriera, vorrei costruire e gestire team più grandi e continuare a progredire come leader. Ho scoperto che mi piace molto fare da mentore e guidare un team, anche più di quanto mi piacesse lavorare come collaboratore individuale all’inizio della mia carriera. Quando ho visto che la vostra descrizione del lavoro menzionava la possibilità di assumere e dirigere un team di cinque persone, ho capito che dovevo candidarmi.

Ancora una volta, questo esempio di risposta a “Quali sono i tuoi obiettivi di carriera?” fa molto di più che rispondere alla domanda di base. Inizia menzionando un risultato passato, poi rispondi alla domanda e infine menziona ciò che ti ha entusiasmato del loro lavoro specifico. Questo è un ottimo metodo da seguire per rispondere alla domanda se hai già maturato un po’ o molta esperienza.

Esempio di risposta per posizioni senior/executive

Il mio obiettivo di carriera è quello di mettere a frutto l’esperienza di leadership e di gestione acquisita negli ultimi 12 anni e di trasferirmi in un’azienda Fortune-500. Sento che questo rappresenterebbe una nuova sfida e allo stesso tempo tirerebbe fuori il meglio delle mie capacità. Ho dato il meglio di me in ruoli in cui ero coinvolto nella leadership di team interfunzionali che coinvolgevano più dipartimenti, e credo che questo sia un aspetto su cui potrò lavorare ancora di più in un’azienda Fortune-500. Ho notato che questo aspetto è menzionato nella descrizione del vostro lavoro. Potete dirmi qualcosa di più al riguardo?

Concludere la risposta al colloquio di lavoro con una domanda rivolta al responsabile delle assunzioni è un ottimo modo per rendere il colloquio più colloquiale. Cerca di porre domande almeno un paio di volte, invece di limitarti a rispondere e poi aspettare la domanda successiva. Questo può davvero rappresentare un punto di svolta nei colloqui in termini di disinvoltura e di sicurezza di sé.

Obiettivi di carriera a breve e a lungo termine

Quando ti verranno poste delle domande sui tuoi obiettivi professionali, dovrai decidere quanto lontano nel tempo parlarne. Dovresti condividere un obiettivo di carriera che si colloca dieci anni nel futuro? Un anno? Oppure qualcosa di intermedio. Raccomando di discutere i tuoi obiettivi di carriera in un arco di tempo che va dai due ai cinque anni. Questo dimostra ambizione e dimostra che hai pensato alla tua carriera a lungo termine, ma allo stesso tempo questi obiettivi non sono così lontani da non poter discutere esattamente come li raggiungerai.

Devi essere in grado di parlare di come raggiungerai i tuoi obiettivi attraverso lo sviluppo personale e il miglioramento professionale. E questo diventa difficile da fare se parli dei tuoi obiettivi tra dieci anni. Non ti conviene indicare un obiettivo come quello di diventare amministratore delegato, se non hai mai ricoperto posizioni di leadership. Sembrerà solo che tu sia sperando piuttosto che puntando. Per questo motivo, quando condividi i tuoi obiettivi, ti consiglio di scegliere un obiettivo di carriera a qualche anno di distanza. Non troppo a breve termine, ma nemmeno troppo lontano.

Errori da evitare quando si risponde

Ci sono un paio di errori costosi che dovresti evitare quando descrivi i tuoi obiettivi di carriera in un colloquio di lavoro. Innanzitutto, ti consiglio di non condividere nulla che possa sembrare una minaccia per l’azienda o che possa far temere che non resterai a lungo nel tuo posto di lavoro. Ad esempio, se stai facendo un colloquio con un’azienda del settore sanitario, non dire che il tuo obiettivo è cambiare carriera ed entrare nel settore tecnologico. In questo modo, il responsabile delle assunzioni si chiederà perché hai accettato il colloquio per la sua posizione. Per lo stesso motivo, non ti consiglio di dire: “Il mio obiettivo di carriera nel prossimo futuro è quello di avere un’attività in proprio”.

Mantieni gli obiettivi personali come quelli privati. Penso che sia un grande obiettivo. Io stesso ho lasciato il mondo aziendale per perseguirlo. Ma se i tuoi obiettivi di carriera futuri prevedono di licenziarti e lasciare questo potenziale datore di lavoro, non dirlo quando risponderai a questa domanda di colloquio. Un altro errore quando rispondi alle domande del colloquio sui tuoi obiettivi è quello di usare l’umorismo o fare battute. Ad esempio, non dire al responsabile delle assunzioni: “Il mio obiettivo è avere il vostro lavoro”. Questa è una domanda seria per un colloquio e avrai più successo nella tua ricerca di lavoro se risponderai con una risposta seria e ponderata che dimostri che sei concentrato sugli obiettivi e motivato.

Rispondere a “Quali sono i tuoi obiettivi di carriera?” – Ripasso rapido

  • Non dire mai di non avere obiettivi o di non averci pensato
  • Condividi sempre un obiettivo che sia almeno in qualche modo correlato al lavoro per cui ti sei candidato
  • Inizia la tua risposta spiegando la tua situazione attuale e i risultati ottenuti in precedenza nella tua carriera
  • Spiega quindi i tuoi obiettivi di carriera futuri e come pensi di raggiungerli
  • Concludi dicendo all’intervistatore che cosa ti interessa del suo lavoro in particolare (in base alla descrizione del lavoro) – assicurati che possa capire come il suo lavoro si inserisca nei tuoi obiettivi di carriera più ampi

Se seguirai i consigli di cui sopra, darai un’ottima risposta quando gli intervistatori ti chiederanno quali sono i tuoi obiettivi di carriera a lungo termine. Dimostrerai loro che sei una persona che ha aspirazioni e progetti a lungo termine e a loro piacerà vederlo.

Inoltre, mostrerai loro perché il loro lavoro ti interessa, il che significa che sarai motivato e lavorerai sodo. In questo modo è MOLTO più probabile che ti offrano la posizione rispetto a chi non è in grado di spiegare chiaramente i propri obiettivi di carriera e come questi si adattino al lavoro di cui si parla.

 


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.