Elenco di esempi di risultati per il curriculum (oltre 35 esempi)

By Biron Clark

Published:

Curriculum/CV

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

Elencare i risultati ottenuti nel curriculum può farti ottenere più colloqui di lavoro e farti assumere più rapidamente.

Tuttavia, molte persone in cerca di lavoro non conoscono il modo giusto di elencare le realizzazioni e i risultati professionali in un curriculum.

Tra poco analizzeremo:

  • Oltre 35 esempi di risultati per il curriculum
  • Come fare brainstorming per stilare un elenco di successi da scrivere
  • Dove inserire queste informazioni nel curriculum
  • E altro ancora

Oltre 35 esempi di risultati e successi professionali

Di seguito sono riportati 35 esempi di buone dichiarazioni di successi per il tuo curriculum. A seguire, condividerò altre informazioni su come stilare un elenco dei propri risultati.

Esempi di risultati per studenti e neolaureati:

  • Ho condotto un progetto di classe per la ricerca e la presentazione di previsioni finanziarie per i mercati globali.
  • Lista degli studenti più meritevoli 2019
  • Ho tenuto una presentazione sulla diffusione e sull’osmosi nell’ambito del corso di Biologia 301, ottenendo un voto del 100%
  • Membro attivo del club di dibattito universitario
  • Squadra di calcio liceale, 2018-2019

Come puoi vedere, puoi mescolare una serie di riconoscimenti accademici, la partecipazione a club e sport, presentazioni, progetti e i tuoi voti! Sono tutte cose che si possono fare quando si scrive il curriculum dei risultati ottenuti come studente.

Se non hai ancora un’esperienza lavorativa a tempo pieno, il tuo lavoro accademico è la tua esperienza, quindi è importante mostrare dettagli che vadano oltre il nome della tua università e il titolo di studio conseguito!Condividi più dettagli e ti distinguerai dagli altri studenti e dai candidati entry-level.

Esempi di risultati per gli assistenti amministrativi:

  • Assistente amministrativo di un team di marketing digitale composto da 12 persone e responsabile di un aumento del fatturato annuo di 1,9 milioni di dollari e di una media di 180 nuovi contatti commerciali al mese
  • Assistente amministrativo di un team di 10 responsabili portafoglio clienti, con la supervisione di conti dei clienti per 109 milioni di dollari e una crescita del 19% nel 2020
  • Promosso da assistente amministrativo ad assistente amministrativo senior grazie a prestazioni costantemente superiori alla media e riconosciuto come “stella nascente” nel 2020, un premio assegnato solo al 2% dei nuovi dipendenti
  • Ho guidato una riorganizzazione dei processi di archiviazione che ha portato a un risparmio di tempo del 20% nel team amministrativo nel quarto trimestre del 2020
  • Ho programmato e coordinato riunioni e viaggi per 11 manager e supervisori con una precisione del 100%
  • Ho formato due assistenti amministrativi durante un periodo di espansione dell’azienda per garantire l’attenzione ai dettagli e l’accuratezza del lavoro
  • Implementazione di una nuova procedura di archiviazione e organizzazione dei documenti che ha portato a un risparmio annuale di 9.200 dollari sui costi di manodopera appaltata

È possibile variare il modo in cui si inizia ogni punto del curriculum. Sebbene sia meglio che molti dei tuoi elenchi inizino con verbi come “ho guidato”, puoi anche iniziarne altri con un titolo di lavoro, come “assistente amministrativo”. Lo puoi vedere nei primi due esempi di punti elenco qui sopra.

Una certa varietà di linguaggio rende il curriculum più interessante per il lettore, e l’utilizzo del titolo di lavoro in pochi punti è un modo efficace per aggiungere alcune parole chiave al tuo curriculum e superare eventuali sistemi di candidatura automatizzati utilizzati dal datore di lavoro.

Risultati per il servizio clienti:

  • Ho raggiunto un indice di soddisfazione dei clienti del 98,2% nel 2020, il terzo migliore tra il team di assistenza clienti con più di 100 dipendenti
  • Ho risposto a una media di 200 richieste di clienti in entrata a settimana, informando al contempo i clienti sugli up-selling e sui modi in cui la nostra azienda può aiutarli, il che ha portato a un fatturato aggiuntivo di 188.000 dollari nel 2019
  • Riduzione del tempo medio di attesa dei clienti del 3% per le richieste di assistenza in tutta l’azienda grazie alla creazione di modelli di risposta via e-mail per il reparto
  • Ho gestito la formazione e l’inserimento dei nuovi addetti all’assistenza clienti, in collaborazione con il capo reparto, per tutti i 12 nuovi addetti all’assistenza clienti assunti nel 2020
  • Ho gestito oltre 50 richieste giornaliere di clienti aziendali in entrata, via telefono e via e-mail, a sostegno della crescita del 244% su base annua della divisione aziendale nel 2020

Come si può vedere dagli esempi precedenti, è possibile mescolare i risultati che evidenziano il lavoro quotidiano, ma anche i progetti guidati, le azioni di miglioramento dei processi attuate per far risparmiare tempo o denaro al reparto, ecc.

Puoi anche citare le capacità di leadership utilizzate, come la formazione di nuovi membri del team, la partecipazione al processo di colloquio per l’assunzione di nuovo personale, ecc.

Questi risultati lavorativi dimostrano ai potenziali datori di lavoro che la tua azienda precedente ti ha dato fiducia e che puoi apportare competenze preziose alla tua prossima posizione!

Risultati/realizzazioni per le vendite e il marketing:

  • Incremento del fatturato della divisione del 4% grazie al raggiungimento del 212% della quota di vendita personale nel 2020
  • Sviluppo di una campagna promozionale di vendite incrociate per raggruppare i 3 prodotti più venduti, aumentando le entrate del reparto del 12% nel 2020
  • Ho organizzato una nuova campagna di social media marketing che ha portato a un aumento del 309% dei contatti online generati nel primo trimestre del 2020
  • Ho raggiunto il terzo più alto totale di vendite nel 2019 tra un team di oltre 50 addetti alle vendite
  • Aumento delle vendite del 9% grazie al successo del lancio di un nuovo servizio di abbonamento guidato da me e da 3 membri del team

I lavori di vendita tendono a essere tra i più semplici in termini di risultati professionali da inserire nel curriculum, quindi non ne inserirò troppi qui.

Ricorda, però, di guardare sempre alla descrizione del lavoro e di dimostrare le competenze che sono rilevanti per il lavoro a cui ti stai candidando.

E pensa sempre a come i tuoi compiti e le tue responsabilità possano essere quantificati.

Esempi di risultati per le risorse umane:

  • Nel quarto trimestre del 2020 ho formato e inserito 22 nuovi membri del team, assicurando la comprensione delle politiche, degli obiettivi e della missione aziendale
  • Ho gestito 12 reclutatori a contratto e assunto con successo 19 nuovi membri del team nel 2020 per aiutare l’azienda a crescere del 22% rispetto all’anno precedente
  • Implementazione di un nuovo processo di onboarding che ha comportato una riduzione del 20% del tempo richiesto dai manager per l’inserimento dei nuovi dipendenti grazie all’utilizzo di strumenti di apprendimento software
  • Promosso da associato alle risorse umane a supervisore delle risorse umane nel 2020
  • Ho facilitato il successo del trasferimento in un nuovo ufficio nel 2019, coordinando più di 200 dipendenti in 6 diversi reparti per limitare i tempi di inattività e massimizzare la produttività durante la transizione dell’ufficio

Risultati per gli sviluppatori di software:

  • Ho gestito lo sviluppo di una nuova piattaforma video in abbonamento, che ha fruttato all’azienda 3,1 milioni di dollari nel primo anno dal lancio
  • Ottimizzazione del codice della dashboard dei clienti online, eliminando oltre 2.000 righe di codice e riducendo l’utilizzo delle risorse del server del 19%
  • Ho gestito e guidato un team di sviluppo di 9 persone che ha realizzato le nuove applicazioni per dispositivi mobili dell’azienda (iOS e Android), lanciando con successo entrambi i progetti nel 2020, con una recensione media degli app store di 4,6 stelle
  • Ho guidato il progetto di garanzia della qualità per la nuova app Android dell’azienda, diagnosticando ed eliminando 104 bug/errori nei primi 3 mesi dal lancio con un conseguente aumento del 22% della valutazione media degli utenti nei 3 mesi successivi
  • Ho intervistato 22 potenziali nuovi candidati a posizioni di ingegneria del software per la nostra azienda, assicurando un’adeguata conoscenza dello sviluppo del software e dell’informatica, nonché l’adattamento culturale

Realizzazioni lavorative per dirigenti/direttori:

  • Ho supervisionato un team di marketing di 12 persone, responsabile del 22% del fatturato totale dell’azienda, facendo crescere il team del 108% nel 2020
  • Ho gestito 22 persone, supervisionando più di 25 progetti a trimestre con un budget totale superiore a 2,5 milioni di dollari
  • Ho sviluppato un nuovo piano di reclutamento e assunzione che ha aiutato il dipartimento a riempire la media delle posizioni aperte il 29% più velocemente rispetto all’anno precedente
  • Gestione di 29 dipendenti (11 diretti e 18 indiretti) in 2 sedi e 2 divisioni aziendali, comprese le assunzioni, le valutazioni delle prestazioni, la guida e la supervisione quotidiane
  • Ho fatto risparmiare 29.000 dollari nel 2019 grazie all’implementazione di un nuovo processo di assistenza clienti che ha ridotto le richieste di rimborso del 9%

I prossimi passi: quali sono i buoni risultati per il tuo curriculum?

I migliori risultati da inserire nel curriculum sono quelli lavorativi, soprattutto quelli che sono rilevanti per il lavoro che stai cercando.

Per decidere quali siano i risultati migliori da menzionare, controlla sempre la descrizione del lavoro. Questa ti aiuterà a distinguerti dagli altri candidati.

I tuoi esempi di risultati lavorativi devono dimostrare al responsabile delle assunzioni che il tuo lavoro passato ti ha preparato a entrare nel suo lavoro e ad avere successo.

Questo è l’obiettivo principale di elencare i risultati ottenuti in un curriculum.

Esamina sempre i compiti e le responsabilità della descrizione del lavoro e poi pensa a quali dei tuoi risultati si riferiscano a quel tipo di lavoro. È questo che dovresti sottolineare nel curriculum.

Inoltre, i responsabili delle assunzioni considereranno i tuoi risultati e le tue esperienze lavorative più rilevanti/significative se li hai svolti di recente. Pertanto, il tuo curriculum dovrebbe includere più risultati ottenuti nelle due o tre posizioni più recenti.

Per il tuo ruolo più recente, ad esempio, potresti includere da otto a dieci punti elenco. Per il ruolo successivo, forse solo sei o sette. Poi, per le posizioni più anziane, potresti voler includere un numero ancora minore di posizioni.

Tipi di risultati da includere in un curriculum:

I numeri danno un’immagine più chiara e catturano l’attenzione del lettore sul tuo curriculum, quindi includi numeri e dati ove possibile. Considera di includere quanto segue:

  • Importi in dollari
  • Aumenti o diminuzioni percentuali
  • Numero di persone (ad esempio, il numero di persone che hai aiutato come assistente amministrativo, il numero di persone che hai gestito o formato come supervisore, il numero di richieste di clienti che hai gestito al giorno se sei nel servizio clienti)
  • Periodi di tempo (dicendo per esempio che hai aiutato l’azienda ad acquisire 25 nuovi clienti in tre mesi o che hai completato un progetto specifico in sei settimane e prima della scadenza)

Naturalmente puoi includere anche risultati non numerici, come ad esempio:

  • Premi di settore
  • Risultati accademici (se sei neolaureato o studente)

Potresti aver bisogno di chiedere idee a colleghi e collaboratori o di fare qualche ricerca per quantificare tutto, ma più riesci ad assegnare numeri e risultati specifici a determinate mansioni sul curriculum, meglio è.

Questo articolo contiene esempi di power word e verbi per il curriculum e ti aiuterà a fare un po’ di brainstorming. Spiega anche perché non ti conviene mai iniziare i punti elenco con “Responsabile di…”.

Elenca i risultati del team e dell’azienda insieme ai risultati individuali

Puoi anche menzionare i risultati di gruppo e dell’azienda per dare un contesto all’impatto del tuo lavoro. Ad esempio, se sei un assistente amministrativo che supporta un determinato team, puoi parlare di quanto fatturato abbia portato quel team.

Anche se hai avuto solo un piccolo ruolo, hai contribuito a questo sforzo!

In conclusione, non pensare di poter includere solo singoli risultati nel curriculum. Se fai parte di un gruppo, elenca anche i risultati ottenuti dal gruppo stesso!

Perché ai datori di lavoro interessano i risultati ottenuti in passato?

Dopo aver visto alcuni esempi di risultati nel curriculum, parliamo del perché è così importante mostrare risultati specifici sullo stesso.

Il motivo per cui i risultati sul curriculum sono così potenti è che forniscono la prova dei tuoi successi e delle tue capacità passate, oltre a dipingere un quadro dettagliato per il datore di lavoro in termini di ciò che potresti fare per lui.

Condividere alcuni esempi di successi passati è il modo migliore per dimostrare che anche in futuro si otterrà una buona performance.

Se ad esempio un datore di lavoro vede che hai aiutato la tua ultima azienda a far crescere una metrica chiave o ad avere successo, penserà: “Wow, immagina cosa potrebbe fare questa persona per noi ora!”.

È sempre più convincente e d’impatto fornire prove specifiche di ciò che si è ottenuto piuttosto che limitarsi a elencare compiti e responsabilità in un curriculum.

Ecco un esempio di ciò che un grande risultato professionale in un curriculum può fare per la tua ricerca di lavoro…

Immagina di stare scrivendo il curriculum e di cercare di descrivere il tuo contributo allo sviluppo di un nuovo prodotto.

Se sei come la maggior parte delle persone, potresti scrivere un punto elenco come questo:

  • Assistenza nello sviluppo della nuova suite di prodotti lanciata nel 2020

Ora immagina di elencare questo risultato lavorativo nel curriculum in questo modo:

  • Membro chiave del team di sviluppo della nuova suite di prodotti dell’azienda nel 2020, fatturando 12 milioni di dollari nei primi 10 mesi dal lancio

Nel secondo esempio, invece di parlare solo delle tue mansioni di base, mostri l’esatto impatto che il tuo lavoro ha avuto sul successo di un’azienda. Questo ti distinguerà e renderà i selezionatori e i responsabili delle assunzioni più entusiasti di parlare con te.

Fase finale: scrivere i propri risultati lavorativi

Per iniziare a scrivere il tuo elenco di risultati per la ricerca di lavoro, può essere utile esaminare le descrizioni dei ruoli che hai ricoperto in passato. Oppure, usa la memoria e inizia a scrivere il lavoro tipico di una giornata, una settimana e un mese.

Quali erano le tue mansioni principali?

Dove hai trascorso la maggior parte del tempo? Di cosa eri responsabile? Ma soprattutto, che cosa hai aiutato l’azienda a raggiungere o migliorare?

Quest’ultima parte è la più importante per impressionare un responsabile delle assunzioni e vincere i colloqui.

Un elenco di punti del curriculum che inizia con “Responsabile di” è generico e non conquisterà un responsabile delle assunzioni.

Pensa quindi sempre a come le tue mansioni e i tuoi compiti siano effettivamente utili all’azienda, e quantificali il più possibile!

Formato del curriculum: dove inserire i risultati ottenuti

Il posto migliore per elencare i risultati ottenuti nel curriculum è sotto l’esperienza lavorativa, in particolare nei punti elenco. I punti elenco sul curriculum sono il posto ideale per elencare le realizzazioni lavorative, perché i punti spiccano visivamente e catturano l’attenzione del lettore. Sono quasi sempre uno dei primi punti che i selezionatori e i responsabili delle assunzioni guardano in un curriculum.

Puoi anche scrivere un paio di risultati chiave nel paragrafo di riepilogo del curriculum all’inizio del documento. Ma poi elencane ancora di più tra i punti elenco della tua storia lavorativa.

Questi sono i due posti più importanti in cui inserire queste informazioni nel curriculum.

Dovresti includere una sezione separata del curriculum dedicata ai “risultati principali”?

Se hai letto tutto quanto sopra, ora saprai che i posti migliori per elencare i risultati chiave nel curriculum sono la cronologia delle esperienze lavorative e il riepilogo professionale.

Ma se vuoi fornire informazioni aggiuntive, puoi pensare di aggiungere una sezione dedicata ai “risultati principali”.

Questa può aiutarti a includere nel curriculum alcune parole chiave aggiuntive e variazioni di parole chiave. E se hai accumulato molti riconoscimenti professionali e risultati impressionanti nel corso di una lunga carriera, ti permette di mostrare tutto in un unico posto a colpo d’occhio.

Tuttavia, consiglio di mantenere l’elenco breve (da otto a dieci punti o meno).

In qualità di selezionatore, preferisco vedere il contesto in cui hai utilizzato ciascuna abilità, che posso vedere nella storia lavorativa del tuo curriculum. È qui che dovresti quindi dedicare la maggior parte del tuo tempo/sforzo nella stesura del curriculum.

Tutto ciò che inserirai nella sezione “risultati principali” deve essere elencato anche tra le esperienze lavorative.

Per maggiori informazioni sulla strutturazione del curriculum e sulla scelta delle sezioni da includere, leggi questo articolo su tutto ciò che devi inserire in un curriculum.

Suggerimento bonus: usa LinkedIn per vedere esempi reali di risultati lavorativi

Posizioni e settori diversi avranno risultati molto diversi.

Un altro modo per scrivere un elenco di risultati di spicco e distinguersi dalla maggior parte dei candidati è quello di guardare i migliori talenti del tuo settore su LinkedIn.

La maggior parte delle persone elenca i principali risultati ottenuti in base ai vari lavori svolti su LinkedIn.

In questo modo potrai raccogliere molti più esempi e vedere alcuni dei migliori risultati ottenuti dai tuoi colleghi del settore.

Questo può farti ricordare i tuoi successi lavorativi e ti darà sicuramente altri esempi da cui trarre ispirazione.

Oppure, se sei alla ricerca di un lavoro entry-level, guarda altri neolaureati e osserva come le persone elenchino i loro premi accademici e altri risultati rilevanti.

Se molte altre persone elencano i loro risultati accademici in un certo modo e hanno un buon lavoro, è segno che stanno attirando i potenziali datori.

Per concludere

Hai maggiori probabilità di ottenere un colloquio per una posizione se elenchi risultati e realizzazioni nel tuo curriculum, soprattutto se questi risultati sono rilevanti per le esigenze del datore di lavoro.

Non pensare al tuo curriculum come a un semplice elenco di ciò di cui sei stato responsabile nei ruoli precedenti. Condividi invece le conquiste e i risultati, quantificandoli quando possibile.

I risultati che si possono elencare sono molteplici: la gestione di un progetto, la formazione di un nuovo membro del team, l’aiuto a vendere più prodotti, la creazione di un nuovo processo o il conseguimento di un premio.

Cerca di ottenere il maggior numero possibile di risultati per il tuo curriculum e ti distinguerai dalle altre persone in cerca di lavoro.

Se adotti questo approccio con il tuo curriculum, otterrai più colloqui di lavoro.


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.