Come rifiutare un’offerta di lavoro (4 esempi)

By Biron Clark

Published:

Dopo il colloquio

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

Se stai cercando come rifiutare un’offerta di lavoro, sei nel posto giusto. Rifiutare un’offerta può intimorire, ma è una parte del tutto normale della ricerca di un lavoro… sia che si voglia entrare in un’altra azienda, sia che non si ritenga la posizione adatta ai propri obiettivi di carriera. E i datori di lavoro capiranno… a patto di gestire la cosa in modo professionale. In realtà, puoi anche rifiutare un’offerta di lavoro e tenere la porta aperta con quel datore per opportunità future (ma devi trasmettere il messaggio nel modo giusto).

In questo articolo, quindi, ti fornirò 7 passaggi per rifiutare un lavoro e 4 esempi di e-mail che potrai copiare e inviare.

Cominciamo…

Come rifiutare un’offerta di lavoro in 7 passaggi

  1. Contatta la persona che ti ha comunicato l’offerta di lavoro (di solito le risorse umane o un responsabile delle assunzioni).
  2. Dille: “Grazie mille per avermi offerto questa opportunità”. È sempre meglio mostrare gratitudine per prima cosa.
  3. Dille che purtroppo non puoi accettare la sua offerta e che hai deciso di prendere un’altra direzione.
  4. Se invece accetti un’altra offerta, puoi dire che ti si è presentata un’altra opportunità che ritieni più adatta a te in questo momento. Tuttavia, non sei obbligato a informarla.
  5. Se rifiuti per un altro motivo, è possibile comunicarlo, ma non è obbligatorio. La decisione spetta a te.
  6. Concludi ringraziandoli nuovamente per il loro tempo e augurando loro buona fortuna per trovare la persona giusta per il loro lavoro. Esprimi gratitudine e apprezzamento per l’opportunità che ti hanno dato. Di’ loro che apprezzi il tempo che hanno dedicato a intervistarti.
  7. Non parlare mai male dell’azienda. È giusto rifiutare un lavoro perché si è avuta una brutta esperienza con il datore, ma è meglio lasciar perdere. Rifiuta e vai avanti.

A seguire, esamineremo 4 esempi di come rifiutare una posizione senza bruciare i ponti.

Vedremo esempi di come dire al datore di lavoro che stai accettando un’altra offerta ed esempi di come rifiutare il lavoro senza dirgli il motivo. (Non è necessario che tu condivida un motivo specifico per il rifiuto. Sta a te decidere.)

4 esempi di e-mail per rifiutare un’offerta di lavoro

Esempio di e-mail/lettera n. 1:

Buongiorno <NOME>,

Grazie mille per avermi offerto la posizione <titolo del lavoro>.

Dopo un’attenta valutazione, ho deciso di accettare un’altra posizione e non potrò accettare questa offerta.

Apprezzo il tempo dedicato al colloquio e alla presentazione della vostra organizzazione nel corso di questo processo, e <nome della società> sembra un’azienda fantastica.

È stata una decisione difficile e le auguro di trovare la persona giusta per il suo ruolo.

Grazie ancora per il suo tempo.

Cordiali saluti,

<IL TUO NOME>

È sempre bene mostrare gratitudine per un’offerta prima di rispondere con richieste o decisioni definitive. Questo esempio di e-mail lo fa nella prima riga. Naturalmente, se li hai già ringraziati per l’offerta e ti sei preso qualche giorno di tempo per riflettere, non è necessario ringraziare di nuovo al momento del follow-up. Puoi semplicemente dare la notizia e informarli che hai deciso di rifiutare l’offerta.

Quindi i prossimi esempi di e-mail arrivano più velocemente al punto.

Esempio di e-mail/lettera n. 2:

Buongiorno <NOME>,

spero che lei stia bene.

Torno a parlare dell’offerta di lavoro <titolo del lavoro>.

Purtroppo ho deciso di perseguire un’altra opportunità piuttosto che accettare questa offerta.

Apprezzo il tempo che lei e il suo team avete dedicato a incontrarmi e a formulare l’offerta, e le auguro buona fortuna per trovare la persona giusta per questo lavoro.

Cordiali saluti,

<IL TUO NOME>

Questa e-mail è un modo per rifiutare l’offerta in modo educato, senza specificare il motivo. Puoi semplicemente dire che hai scelto di perseguire un’altra opportunità o direzione. Invece, nel primo esempio di e-mail qui sopra, abbiamo condiviso un motivo più specifico: il fatto che “abbiamo deciso di accettare una posizione diversa”. Così potrai decidere quanto o quanto poco condividere. A volte capita di rifiutare una posizione anche se non hai ancora accettato un’altra offerta, quindi puoi usare il modello in questi casi.

Vediamo ora altri due esempi di lettera di rifiuto…

Esempio di e-mail/lettera n. 3:

Caro <NOME>,

spero che tutto vada bene.

Volevo fare un passo avanti per quanto riguarda la posizione <titolo del lavoro>, in quanto sono giunto a una decisione.

Purtroppo ho deciso di perseguire un’altra opportunità e devo declinare l’offerta.

Le auguro buona fortuna nel trovare la persona giusta per questo ruolo e apprezzo il tempo e l’impegno che ha dedicato al mio colloquio e all’offerta.

Grazie mille per l’opportunità.

Cordiali saluti,

<IL TUO NOME>

Questo esempio di email è molto simile a quello precedente. Tuttavia, la formulazione è leggermente più intensa e formale. Puoi scegliere il tipo di formulazione e il livello di formalità che desideri. Parleremo meglio della personalizzazione di questi modelli di e-mail nella prossima sezione. Prima, un altro esempio…

Esempio di e-mail/lettera n. 4:

Spettabile <NOME>,

Desidero approfondire la questione della posizione <titolo del lavoro>.

Grazie mille per l’opportunità. Tuttavia, mi è stata offerta un’altra opportunità che ritengo più adatta ai miei obiettivi di carriera e ho deciso di accettarla.

Non è stata una decisione facile e spero che lei e il suo team riusciate a trovare la persona giusta per il suo ruolo.

Vi ringrazio ancora per l’opportunità; apprezzo il vostro tempo e il vostro impegno in questo processo.

Cordiali saluti,

<IL TUO NOME>

Quest’ultimo modello di lettera di rifiuto include un po’ più di dettagli rispetto a quelli precedenti. Se hai avuto un’esperienza davvero fantastica durante il colloquio con una certa azienda o con un responsabile delle assunzioni, può essere un tocco di classe dire loro che è stata una decisione molto difficile e che li apprezzi. Non sentirti mai obbligato a includere questo livello di dettagli quando rifiuti l’offerta di un’azienda, ma è un’opzione a tua disposizione e può aiutarti a tenere aperta la porta con quel responsabile delle assunzioni in futuro. Se qualcosa ti ha colpito mentre li conoscevi, come la loro grande cultura del lavoro, la loro professionalità e gentilezza, ecc. – è bello dire loro che lo apprezzi.

Come rifiutare un’offerta di lavoro ma mantenere la porta aperta

È possibile dire a un reclutatore o a un’azienda che hai accettato un’altra offerta, ma mantenere la porta aperta con la stessa. Il modo migliore per rifiutare un’offerta di lavoro ma mantenere la porta aperta con un’azienda è spiegare brevemente che hai scelto una posizione con un’altra azienda perché era leggermente più adatta alla tua situazione/ai tuoi obiettivi di carriera attuali, ma poi sottolineare che si è trattato di una decisione difficile e che ti è piaciuto il processo di colloquio/assunzione con questa azienda e che la sua organizzazione sembra eccellente. Di’ chiaramente che apprezzeresti l’opportunità di rimanere in contatto nel caso in cui si presentasse un altro lavoro rilevante in futuro. In questo modo dimostri a un potenziale datore di lavoro che stai pensando al futuro e che stai pianificando la tua carriera a lungo termine, e avrai le migliori possibilità di costruire un rapporto professionale con il selezionatore o il responsabile delle assunzioni con cui sei entrato in contatto. La maggior parte delle aziende apprezzerà questo aspetto in una persona in cerca di lavoro, dal momento che molte altre persone in cerca di lavoro hanno un approccio più transazionale e vogliono semplicemente trovare un lavoro in fretta e furia per poi dimenticare tutte le altre potenziali offerte. Il fatto che tu abbia ottenuto più offerte di lavoro e poi abbia gentilmente rifiutato un’offerta mantenendo la porta aperta e comunicando in modo professionale ti farà guadagnare il rispetto di molti potenziali datori di lavoro.

Tieni presente che se comunichi a un’altra azienda che hai accettato un’altra offerta da un concorrente diretto, potrebbe prendere la notizia con un po’ meno favore. Tuttavia, l’altra azienda dovrebbe capire che hai preso una decisione consapevole e migliore per la tua carriera.

Come dire a un reclutatore che hai accettato un’altra offerta

Se stai parlando con un reclutatore e hai delle candidature o dei colloqui di lavoro in corso, è importante che tu gli dica subito se hai accettato un’altra offerta. Una volta che sei sicuro di accettare un’altra posizione, invia al selezionatore un messaggio di posta elettronica e comunica che hai deciso di accettare un altro lavoro. Ora, nell’attuale mercato del lavoro, in cui le aziende faticano a trovare ottimi candidati, questo reclutatore probabilmente ti chiamerà. Chiederà: “Chi è questo nuovo datore di lavoro?” e “Qual è il ruolo?” Mantieni la calma, spiega che hai preso una decisione attenta e consapevole e lui dovrebbero capire. Il passo più importante per comunicare a un selezionatore che hai accettato un’altra offerta di lavoro è informarlo tempestivamente, in modo che possa informare il resto del team di assunzione. Se ti assicuri questa cortesia professionale, sarai in grado di mantenere un rapporto con questo reclutatore e di tenerti aperta la porta per conoscere nuove opportunità in futuro.

Una breve dichiarazione è meglio di una spiegazione dettagliata

Quando si comunica a un posto di lavoro di aver accettato un’altra offerta, non è necessario fornire tutti i dettagli dell’altra offerta di lavoro. Puoi semplicemente dire che ti sembrava un po’ più adatta ai tuoi attuali obiettivi di carriera. Questo sarà più utile per concludere il processo di assunzione con una nota positiva e consentirti di essere preso in considerazione da questa stessa azienda per lavori futuri. Quindi, quando rifiuti un’offerta esistente e comunichi all’azienda che stai andando altrove, non dire: “Quest’altra azienda offre vantaggi incredibili, il team sembra meraviglioso, mi piacciono molto tutte le mansioni e offrono anche più benefit”. Sebbene possa sembrare che tu stia fornendo un feedback utile al potenziale datore di lavoro, sarà di solito accolto negativamente. Un selezionatore o un responsabile delle assunzioni raramente vorrà una tale quantità di dettagli e, se vorrà saperne di più, potrà chiederlo.

Rifiutare un’offerta di lavoro dopo averla accettata

Se hai accettato un’offerta di lavoro ma poi hai trovato un lavoro migliore, puoi decidere di rifiutare l’offerta dopo averla accettata. Non potrai rifiutare questa offerta di lavoro e tenere la porta aperta in questa azienda; brucerai un ponte con questo datore. Ma a volte, se un’altra opportunità è troppo bella per essere rifiutata, rifiutare un’offerta di lavoro precedentemente accettata ha ancora senso.

Di seguito condividerò un esempio di lettera/e-mail per rifiutare un’offerta di lavoro dopo averla accettata. Tuttavia, ti consiglio vivamente di utilizzare questi testi come copione telefonico e di chiamare dal vivo il responsabile delle assunzioni per informarlo della tua decisione. È la cosa giusta da fare dopo aver trascorso così tanto tempo con questo datore e aver affrontato tutto il processo di offerta di lavoro e aver accettato.

Esempio di lettera/modello per rifiutare un’offerta di lavoro dopo averla accettata

Gentile <NOME DEL RESPONSABILE DELLE ASSUNZIONI>,

Mi scuso sinceramente, ma non potrò accettare l’offerta di lavoro che avevo precedentemente accettato.

Mi è stata offerta un’altra opportunità che non posso assolutamente rifiutare.

Mi scuso per il cambiamento di decisione e per gli eventuali disagi causati. So che è insolito e difficile quando un candidato rifiuta un’offerta di lavoro dopo averla precedentemente accettata.

Se nella mia rete trovo qualcuno che potrebbe essere adatto al ruolo, lo raccomanderò.

Grazie ancora per il tempo dedicato a questo processo. Vi auguro il meglio per il futuro.

Ringrazio e porgo cordiali saluti,
<IL TUO NOME>

Attenzione: la decisione di rifiutare un’offerta di lavoro dopo averla accettata è permanente

Il rifiuto di un lavoro è quasi sempre permanente e irreversibile. Puoi tenere la porta aperta con l’azienda in futuro, ma troveranno qualcun altro per questa particolare opportunità.

Questo vale soprattutto quando si rifiuta un’offerta di lavoro dopo averla accettata. In questo caso, puoi essere quasi certo che l’opportunità sarà definitivamente persa quando rifiuti un’offerta di lavoro. Anche se non hanno subito in mente un altro candidato, in questa situazione non ti prenderanno più in considerazione dopo che avrai rifiutato un’offerta di lavoro.

Non esiste una cosa come tirarsi indietro da un lavoro che si è accettato, rifiutare l’offerta e poi tenere la porta aperta. Assicurati quindi che la nuova opportunità che intendi perseguire sia certa prima di rifiutare l’altro lavoro. Firma i documenti. Ottieni una data di inizio per la posizione.

Non rifiutare l’offerta di lavoro precedente finché non sei sicuro al 100% che la nuova offerta e la nuova opportunità sia tua.

Detto questo, non lasciare che questo avvertimento ti scoraggi dal fare ciò che è meglio per la tua carriera e ricerca di lavoro.

A volte può capitare di trovarsi di fronte a un’opportunità della società dei propri sogni e che l’offerta arrivi semplicemente in ritardo rispetto alla prima offerta accettata. Mi è successo personalmente, e sono andato in quella nuova azienda.

In alcuni casi, quindi, dovresti rifiutare l’offerta della prima azienda e cogliere l’opportunità da sogno.

Voglio solo farti capire che ogni volta che rifiuti un’offerta di lavoro dopo aver sottratto tanto tempo a un’azienda durante il processo di colloquio, sarà una scelta definitiva ed è improbabile che il responsabile delle assunzioni ti lasci la porta aperta per entrare in futuro nella sua azienda.

E-mail vs. telefono per rifiutare un’offerta di lavoro

Se hai parlato al telefono con il responsabile delle assunzioni, ti rispetterà molto di più se lo chiamerai quando rifiuterai il lavoro.

Un messaggio nella media consegnato al telefono spesso ti farà guadagnare più punti rispetto a un’email perfettamente formulata dove rifiuti il lavoro. Quindi, tienilo a mente.

Tuttavia, la scelta è tua. Gli esempi su come rifiutare un lavoro riportati in precedenza in questo articolo funzionano sia per telefono che per e-mail.

Quando dire al datore di lavoro che stai rifiutando la sua offerta

Dovresti informare il datore di lavoro non appena sei sicuro della tua decisione. Tuttavia, non bisogna avere fretta. Ad esempio, se stai aspettando notizie da un altro datore di lavoro o vuoi discutere della decisione con la tua famiglia per qualche giorno, è del tutto normale e dovresti chiedere il tempo necessario (nei limiti del ragionevole).

Un datore di lavoro deve capire che scegliere di accettare o rifiutare la posizione è una decisione enorme.

E proprio come loro si sono presi il tempo necessario per intervistare i candidati e scegliere chi riceverà l’offerta di lavoro, anche tu hai bisogno di tempo per capire se la loro azienda è adatta a te.

E se stai rifiutando un’offerta di lavoro per accettarne un’altra, assicurati al 100% che l’altra offerta sia conclusa prima di rifiutare la prima. Firma i documenti fisici, compila i documenti fiscali, ecc. Tutto.

Ecco un commento su LinkedIn che mostra cosa può andare storto se rifiuti un’offerta senza essere sicuro al 100% dell’altra:

come rifiutare o declinare un'offerta di lavoro - esempi

A seguire, condividerò un paio di esempi su come chiedere del tempo aggiuntivo per prendere in considerazione la tua decisione. Non devi MAI accettare una posizione sul posto. Quindi, mettiti comodo e usa le frasi che trovi qui sotto per ringraziarli della loro offerta e per chiedere un po’ di tempo per rivedere tutto a casa.

Puoi chiedere una certa quantità di tempo, come in questo caso:

“Grazie mille. Sono molto entusiasta dell’opportunità. Posso comunicarle la mia decisione lunedì? Mi piace considerare attentamente le decisioni importanti come questa e discuterne con la mia famiglia”.

Oppure puoi chiedere quando hanno bisogno di una risposta:

“Grazie mille. Sono entusiasta dell’offerta. Rifletto sempre con attenzione sulle decisioni importanti come questa e ne discuto con la mia famiglia. Quando ha bisogno della mia decisione?”.

Conclusione: come rifiutare un’offerta di lavoro in modo educato e professionale

Se segui i passi e gli esempi di lettera di rifiuto riportati sopra, sarai in grado di rifiutare gentilmente un’offerta di lavoro senza mai bruciare i ponti. Inoltre, ti terrai aperta la porta per future opportunità presso quel datore di lavoro… nel caso in cui nei prossimi mesi si presentasse un’altra opportunità adatta a te.

Assicurati solo di essere sicuro al 100% della tua decisione prima di dare la notizia.

Se hai intenzione di rifiutare un’offerta di lavoro per accettare un altro ruolo, assicurati che tutto sia stato confermato per l’altra posizione (data di inizio, documenti, ecc.). Il rifiuto di un’offerta di lavoro è di solito definitivo e il datore di lavoro passerà rapidamente ad altri candidati dopo aver appreso la notizia.


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.