3 esempi di biografia su Upwork per ottenere lavori

By Biron Clark

Published:

Liberi professionisti

Biron Clark

Biron Clark

Writer & Career Coach

La tua biografia professionale del profilo Upwork è fondamentale per ottenere lavori come freelance. I clienti la usano per decidere chi intervistare, e invitano anche i freelance a mettersi in contatto direttamente dopo averli trovati nei risultati di ricerca…

…Quindi, se crei un profilo su Upwork che viene visto e cliccato nei risultati di ricerca, inizierai a ricevere colloqui senza dover nemmeno inviare proposte!

Per aiutarti a scrivere il tuo riepilogo su Upwork, condividerò 3 dei migliori esempi di profilo Upwork per ottenere lavori (compreso uno che ho usato personalmente per guadagnare decine di migliaia di dollari).

Esempi di profili di Upwork comprovati

Per prima cosa, vedremo un esempio di profilo Upwork tratto dal mio profilo personale, di quando lavoravo come copywriter freelance. Ho guadagnato decine di migliaia di dollari su Upwork dopo aver lasciato il mio lavoro di reclutatore, ma prima che questo sito web guadagnasse abbastanza per mantenermi a tempo pieno.

(Il mio profilo Upwork dice $10.000+ guadagnati, ma ho guadagnato MOLTO di più perché di solito lavoravo direttamente con ogni cliente tramite PayPal o Stripe dopo il primo progetto su Upwork. Quindi, con questo profilo ho guadagnato più di 30.000 dollari.)

E per la prima volta in assoluto, condivido il mio profilo Upwork parola per parola. Dal titolo alla call to action finale.

Eccolo qui, e dopo ti spiegherò perché questo è un profilo efficace, passo dopo passo:

Esempio di profilo Upwork n.1 (copywriter freelance/consulente di marketing):

Fra poco condividerò uno screenshot dell’esempio completo e poi analizzeremo pezzo per pezzo perché ogni sezione è efficace. Dai quindi un’occhiata a questo esempio di profilo e poi scorri in basso per scoprire i motivi per cui ha funzionato.

Esempi di profili di Upwork

Spiegazione del perché questo è un buon profilo su Upwork:

Ora che hai visto l’esempio completo di profilo qui sopra, analizziamo ogni punto numerato dello screenshot e parliamo del motivo per cui questo profilo ha funzionato bene su Upwork.

1. Una headline orientata ai risultati

Invece di mettere un titolo di lavoro noioso e generico, come “Consulente di marketing” o “Copywriter di pagine di vendita”, mi sono concentrato al 100% sul risultato che fornisco. L’ho scritto come se stessi vendendo un prodotto, concentrandomi esattamente su ciò che vuole il mio cliente ideale! Vuole aumentare le conversioni e le vendite e ha bisogno di aiuto per farlo attraverso le e-mail, le pubblicità, ecc. Quindi è proprio questo che affronto nel titolo per ottenere più clic e più colloqui.

2. Una testimonianza accattivante

Ho poi iniziato il corpo del mio profilo Upwork con una testimonianza che mostra un risultato passato che ho ottenuto per un cliente. Se i clienti vedono che hai ottenuto risultati per altre aziende, penseranno subito: “Bene, questa persona può aiutare anche me”.

È molto meglio che iniziare con qualcosa di generico come “Ciao, sono ___ e faccio ___”. Il modo peggiore per iniziare il tuo profilo Upwork è dire “io”, “io sono” o “io faccio”. Perché? Perché è quello che fanno quasi tutti gli altri e il cliente è interessato a se stesso, non a te. Vuole solo il risultato! La maggior parte dei profili inizia così e non attirerà molti clienti: “Ciao, mi chiamo Jeff e sono un web designer”. Quindi evita di farlo e inizia il profilo in modo diverso.

Inizia con “Tu”, o “Lascia che ti aiuti a fare ___”, ecc. o con una testimonianza come nell’esempio del mio profilo Upwork.

3. Presentati

Dopo aver attirato la sua attenzione, ALLORA puoi parlare di ciò che fai e di come li aiuterai. Presentati e presenta il tuo lavoro. La maggior parte delle persone lo fa all’inizio del proprio profilo. Un grosso errore. Devi innanzitutto catturare l’attenzione del lettore parlando di lui e delle sue esigenze, o mostrando ciò che hai fatto per i clienti passati (io l’ho fatto con una testimonianza).

4. Mostra la tua competenza e ciò che farai per lui.

Dopo esserti presentato, puoi entrare nel dettaglio della tua specializzazione. Vuoi sembrare un esperto. In cosa sei MIGLIORE? Se cerchi di rivolgerti a tutti, nessuno si rivolgerà a te. Devi rendere il profilo su Upwork focalizzato e mirato! L’errore più grande che vedo commettere da parte dei freelance alle prime armi è pensare di limitarsi restringendo la propria offerta di servizi. Non perdi clienti facendo così, ma perdi clienti rimanendo troppo ampio e generico.

Immagina di avere un problema di topi nel tuo appartamento. Hai intenzione di assumere un tuttofare domestico generico? O hai intenzione di assumere un esperto in derattizzazione? Anche i tuoi clienti la pensano così. Vogliono l’ESPERTO con un target ristretto. Quindi, le sezioni centrali del tuo profilo devono essere dedicate a mostrare le tue competenze. Parla del perché sei esperto in quello che fai, per chi hai lavorato, chi hai studiato e quali risultati hai ottenuto per i clienti passati.

5. Scarsità/esclusività

Dimostrare di lavorare solo con un certo tipo di clienti può aiutarti a ottenere più lavori su Upwork. Non avere paura di mostrare con chi puoi lavorare e con chi no. Avere standard e requisiti ti rende più desiderabile.

Ti faccio un esempio…

Di recente ho contattato una freelance per un aiuto con questo sito web, Career Sidekick, e lei mi ha detto: “Domani darò un’occhiata più da vicino e ti avviserò nel caso in cui non fossimo in sintonia”.

Questo mi ha fatto venire ancora più voglia di lavorare con lei… perché aggiunge esclusività. Ora, invece di preoccuparmi se assumerla o meno, penso: “Spero che il mio progetto sia adatto a lei. Non voglio essere respinto”. Ecco il potere di mostrare ai clienti che si hanno determinate linee guida in termini di persone con cui lavorare. Fai in modo che dimostrino a TE che dovresti lavorare con loro. Se lo fai, ti trasformerai da venditore ad acquirente. Cercheranno di convincerti a lavorare con loro.

Questo è un modo efficace per trasformare in offerte un maggior numero di colloqui di lavoro da freelance.

6. Call to action

Infine, dovresti concludere il tuo profilo Upwork con una “call to action”. Spiega cosa fare dopo. Sarai sorpreso di quante persone faranno qualcosa semplicemente perché lo chiedi in modo chiaro e diretto. Pensa quindi all’unica azione che vuoi che compiano e chiedigliela.

Nell’esempio precedente, chiedo loro di contattarmi e di fornirmi i dettagli del loro progetto, in modo da poter stabilire se è il caso di lavorare insieme. (Questo aggiunge anche maggiore esclusività/scarsità, dal punto n. 5.)

Questi sono tutti i passaggi che ho utilizzato nel mio profilo Upwork per ottenere colloqui e clienti come copywriter! Vediamo ora un altro esempio di profilo Upwork completo di un altro freelance in una nicchia diversa…

Esempio di profilo Upwork n.2 (graphic designer/illustratore):

esempio di profilo upwork 2 - designer illustratore

Esempio di profilo Upwork:

1. Titolo chiaro e diretto che mostri l’area di specializzazione (con alcune parole chiave importanti per apparire anche nei risultati di ricerca).

Non mi piace quanto la mia headline nel primo esempio di profilo Upwork che abbiamo esaminato, perché si tratta più di un titolo di lavoro che di un prodotto o di un risultato che il cliente ottiene. Ma è comunque un buon titolo per il profilo su Upwork: mostra in cosa è specializzata questa persona e aggiunge alcune buone parole chiave al profilo.

Se questo fosse il mio profilo, cercherei di renderlo più simile a un prodotto o a un risultato che il cliente otterrà. Ad esempio, invece di “Graphic designer + illustratore”, potrei dire “Design grafico e illustrazioni per far risaltare il tuo brand”.

2. Testimonianza sociale

Questo profilo fa un ottimo lavoro per partire in un modo unico che cattura l’attenzione. Abbiamo esaminato questo concetto anche nell’esempio di profilo n.1 di questo articolo. Ricorda: la cosa peggiore che tu possa fare è iniziare con “Salve, mi chiamo ___ e faccio ___”. È quello che fanno tutti.

Quindi questa persona nomina alcuni grandi clienti che ha aiutato e chiarisce esattamente come li ha aiutati. Se non hai il permesso di usare i nomi dei clienti passati, potresti dire: “Molteplici aziende internazionali con 10.000-20.000 dipendenti si sono affidate a me per ___”. Se non hai aiutato grandi clienti ma hai lavorato con molti piccoli clienti, potresti dire: “Più di 50 piccole imprese si sono affidate a me per essere aiutate a fare ___”.

3. Altri risultati e prove

Non c’è modo migliore per dimostrare che otterrai degli ottimi risultati per il tuo prossimo cliente che mostrare ciò che hai fatto per i clienti precedenti. Questo profilo di Upwork fa un ottimo lavoro nel mostrare risultati specifici e tangibili. Essere pubblicati su Buzzfeed. Ottenere più di 300.000 pin su Pinterest.

Ora il lettore pensa: “Forse questa persona può farlo anche per me”.

4. Call to action

Questa “call to action” potrebbe essere resa molto più efficace. Ti mostro come la cambierei… Consiglio di dire qualcosa di molto più diretto come: “Inviami un messaggio con alcune informazioni sui tuoi obiettivi e su ciò per cui stai cercando aiuto. Da lì potrò rispondere a tutte le tue domande e potremo discutere del tuo progetto nel dettaglio”.

Questo è un esempio di un modo più incisivo di concludere il tuo profilo di Upwork per ottenere più richieste.

Esempio di profilo Upwork n.3 (email lead generation/copywriter di vendita):

Questo è un altro profilo Upwork di un copywriter. Poiché i copywriter sono esperti nello scrivere parole che persuadono/vendono, non sorprende che alcuni dei migliori esempi di profili di Upwork provengano da questa nicchia.

Guardiamo l’esempio completo di screenshot e poi esaminiamo passo dopo passo ogni singolo pezzo.

esempio di profilo di un copywriter di vendita su upwork

Descrizione di questo esempio di profilo Upwork:

1. Titolo chiaro e diretto con parole chiave

Questa è un’altra headline del profilo Upwork che fa un buon lavoro nel mostrare in cosa è specializzato il freelance e cosa offre. Potrei comunque provare a renderla più incentrata sui risultati. Qualcosa del tipo: “Ottieni più contatti e vendite. Generazione di lead email e copywriting”. In questo modo l’headline si trasforma in un prodotto o in un risultato, che è ciò che il cliente vuole davvero e a cui sta pensando mentre naviga su Upwork.

2. Fai in modo che tutto sia incentrato sulle loro esigenze

Questo profilo Upwork fa un ottimo lavoro concentrandosi sulle esigenze del cliente fin dall’inizio. Leggi le prime parole… “Altre tue e-mail…”. Parla immediatamente della loro attività e della loro situazione, non del libero professionista. Questo è il modo giusto per iniziare il profilo su Upwork.

3. Mostra cosa farai per loro

Dopo aver affrontato i loro bisogni/problemi, ALLORA potrai parlare di te stesso. Questo profilo parla anche di “io”, ma solo nel terzo paragrafo. Ecco come fare! E questo profilo riesce a mantenere l’attenzione sul cliente anche quando parla di come può aiutare. I 3 punti riguardano gli obiettivi del cliente, non quelli del freelance. Nessuno si preoccupa del “cosa” o del “come”, vuole solo un risultato. Questo è un esempio di come parlarne nel tuo profilo.

Nota anche la formattazione unica. Utilizzando simboli unici, grafici o emoji di base (come segni di spunta, X rosse per indicare problemi/errori, ecc.), catturerai l’attenzione del lettore e farai in modo che il tuo profilo venga letto anziché sfogliato!

4. Call to action

Questo profilo di Upwork potrebbe migliorare una cosa: la call to action. Non chiede al lettore di compiere un’azione specifica, il che rappresenta un’occasione persa. Migliorerei questo aspetto dicendo qualcosa del tipo: “Se i risultati di cui sopra ti sembrano interessanti, contattami e fisseremo un appuntamento per parlare del tuo progetto e dei tuoi obiettivi!”.

Suggerimento finale: concentrati su ciò che i clienti vedono prima di cliccare sul profilo Upwork

Quando invii una proposta di lavoro su Upwork, i clienti vedono alcune cose prima di cliccare sul tuo profilo. E possono usarle per “archiviarti” (non va bene), per “scremarti” (va bene) o per fare clic per visualizzare l’intero profilo per saperne di più o per invitarti a un colloquio (va benissimo).

Lavora sodo sui seguenti elementi, perché sono quelli che i potenziali clienti vedono prima di decidere se cliccare sul tuo profilo:

  1. La tua headline
  2. Il primo paragrafo del tuo profilo Upwork
  3. La foto del tuo profilo Upwork
  4. Il tuo punteggio di successo lavorativo

Tutti questi elementi sono stati fondamentali per aiutarmi a guadagnare migliaia di euro al mese su Upwork quando lavoravo come freelance. Se hai letto i tre esempi di profilo di Upwork riportati in precedenza in questo articolo, dovresti avere una buona idea di come gestire i primi due punti dell’elenco.

Per la foto, assicurati di essere sorridente e di apparire affidabile, competente e professionale. Non è necessario essere “rigido” (come un abito e una cravatta), ma dovresti avere un aspetto ordinato e professionale.

Per mantenere un alto punteggio di successo nel lavoro, assicurati di andare sempre oltre le aspettative del cliente. Comunica bene e stabilisci aspettative realistiche. E offri una generosa politica di revisione.

Raccomando di offrire la possibilità di continuare a rivedere un progetto finché non si è soddisfatti. Questo non significa lasciare che un cliente aggiunga altre cose all’ambito del progetto o che ottenga un lavoro extra “gratuito”. Ma se il progetto prevede la stesura di una pagina di vendita e il cliente non è soddisfatto quando gli invii il file via e-mail, rivedilo e ripresentalo.

Ho scoperto che pochissimi clienti hanno abusato o approfittato di una politica di revisione come questa, e questo ha fatto sì che nessuno mi abbia lasciato una recensione negativa o sia rimasto insoddisfatto di ciò che ho consegnato. Il mio punteggio di successo lavorativo è sempre stato del 100% grazie a questo.

Se segui questi passaggi e modelli il tuo profilo di Upwork secondo i 3 esempi precedenti, otterrai immediatamente più colloqui e clienti.


Biron Clark

Sull'autore

Leggi altri articoli di: Biron Clark


Generatore di curriculum 100% gratuito

Non è richiesta alcuna iscrizione o pagamento.